Vodafone

La stagione estiva non è stata avara di modiche per i prezzi nel campo della telefonia. Già è emerso nelle scorse settimane, che anche in autunno vi saranno alcune rimodulazioni ai costi degli utenti. Oltre ai già presentati provvedimenti di TIM e di WindTre, anche Vodafone ha recentemente ufficializzato alcuni cambiamenti ai suoi listini.

 

Vodafone, per la Unlimited Plus si sono tre euro in più da pagare

Ad oggi e per tutto l’arco del 2020, le modifiche unilaterali per i contratti di Vodafone hanno avuto come riferimento le tariffe ricaricabili per la telefonia mobile. Proprio da questo mese di ottobre, invece, Vodafone cambia anche i costi di una popolare tariffa per la telefonia fissa.

A fare le spese di tale provvedimento sono alcuni abbonati di Vodafone che hanno attivato nei mesi e negli anni precedenti la promozione Unlimted Plus. Gli utenti selezionati dal provider inglese dovranno pagare in bolletta 3 euro in più. Le soglie di consumo, invece, non presenteranno modifiche con chiamate ed internet senza limiti con gli standard della Fibra ottica.

In linea con le precedenti rimodulazioni di telefonia fissa, non tutti gli utenti di Unlimited Plus saranno interessati dal provvedimento. Vodafone, in tal senso, già ha avvisato tutti gli interessati con comunicazioni postali o inviati via mail.

Al netto delle rimodulazioni autunnali, c’è un’ulteriore novità che riguarda le politiche tariffarie di Vodafone. Grazie ad un accordo con AGCOM, proprio a partire da queste settimane Vodafone si impegna a garantire prezzo bloccato nei primi sei mesi di abbonamento per tutti i nuovi clienti.