Grande attesa per queste nuove Quiet di PaMu, che da sempre si appoggia al CrowdFunding: basti pensare che,su Indiegogo, queste cuffiette hanno raccolto circa 200.00 sostenitori e ben 11 Milioni di Dollari! PaMu si è avvalsa della collaborazione di produttori leader di mercato per la fornitura delle componenti: chip Qualcomm, tencologia di cancellazione del rumore da AMS, microfoni Knowles e plastiche General Electric.

Partecipando alla campagna sarà inizialmente possibile portarle a casa a circa 89 usd, successivamente verranno offerte a 159 usd. Prezzo di lancio aggressivo, componentistica di qualità e la scelta di emulare le Airpods Pro sono chiara indicazione di voler davvero fare breccia nel cuore di molti.

Design e Materiali

Dicono che l’emulazione sia il miglior complimento ed è inutile nasconderlo, Apple con il form factor ci prende sempre e traccia la linea da seguire. PaMu ha seguito questa rotta molto bene, dando alle cuffiette di Cupertino il tributo dell’emulazione ma evolvendole con una finitura matte che le rende meno scivolose ed un design del segmento appeso alle orecchie molto gradevole e distintivo. In dotazione abbiamo 3 coppie di gommini, per farle calzare bene al nostro orecchio, in generale sono molto comode e si possono indossare a lungo senza alcun fastidio.Hanno il led di stato, sono certificate IPX4 e sono pertanto splash resistant. Il cofanetto è a forma di orologio da taschino e realizzato in pelle e plastica: sicuramente una forma particolare e i materiali sono di pregio, ma è ingombrante e,nonostante abbia la forma di un orologio a cipolla, non entra nella tasca da orologio dei Jeans, ed è un vero nonsense. Lo scrigno supporta la ricarica Wireless, ha una striscia semicircolare di led blu che indicano la batteria residua, la Type-C e la chiusura non è magnetica.

Cancellazione del rumore e audio

La cancellazione del rumore attiva di queste PaMu Quiet è stata sviluppata in collaborazione di Qualcomm(che fornische il chip QCC 5124) e AMS (chip AS3460 per la cancellazione del rumore): il risultato è un sistema di cancellazione del rumore veramente funzionale, che sorprende piacevolmente per la sua efficacia e che PaMu sostiene possa abbattere 40 db.

Il sistema di soppressione del rumore è tra i migliori provati, molto efficace per attenuare sferragliamento di treni o ronzio di motori: questo sistema ha performances che non ti aspetteresti sotto i 100 dollari!

Per quanto riguarda la qualità audio durante la riproduzione musicale questa è buona, adeguata alla fascia di prezzo, ma con una forte enfatizzazione delle basse frequenze, caratteristica che le rende poco adatte ai puristi che cercano la nitidezza del suono.

Il bluetooth 5.0 ed il completo supporto ai codec AptX consentono una connessione stabile e nella riproduzione di video e nel Gaming il lag è davvero impercettibile.

Con la cancellazione del rumore attiva ed il volume al 50% si può arrivare a circa 8 ore di autonomi.

Chiamate,gestures e App

I microfoni sono stati sviluppati da Knowles, e ci si aspetterebbe pertanto un audio in chiamata eccellente, ed invece qui arriva la doccia fredda: probabilmente a causa di un firmware ancora da ottimizzare queste TWS si sono rivelate adatte a conversare al telefono solo in ambienti silenziosi. I rumori circostanti infatti non vengono silenziati, anzi molti interlocutori si sono lamentati di come rumori circostanti coprissero la voce di chi parlava attraverso i microfoni.Questo avviene in totale contrapposizione all’ottima cancellazione del rumore nelle capsule auricolari.

Le gestures sono abbastanza classiche: doppio e triplo tap per skippare le tracce, pressione prolungata sull’auricolare destra per passare da modalità ANC a modalità trasparenza (che spara nei nostri padiglioni i rumori dall’esterno) e pressione prolungata su auricolare sinistro (che funge anche da master) per richiamare l’assistente vocale di Google.

In generale sono ben responsive ai tocchi, peccato per l’assenza di comandi per regolare il volume. Purtroppo manca il sensore di prossimità, quindi quando le andremo a togliere le tracce musicali e i video non andranno in pausa automaticamente.

Il pairing è velocissimo , loro si accendono sempre in modalità accoppiamento e non c’è alcuna difficoltà ad abbinarli a qualsiasi device Android, Apple e Windows.

E’ disponibile anche l’App Mobile abbinat, non ancora definitiva, che permette di effettuare l’upgrade dei firmware (durante la prova abbiamo fatto l’aggiornamento al 1.3.6), di controllare l’ANC, di personalizzare le gestures  e di monitorare lo stato di carica della batteria.

Conclusioni

Su Indiegogo è possibile acquistarle a circa 89 dollari spedizione inclusa e, alla luce del fatto che in passato PaMu ha avuto qualche problema di consegna e di assistenza post vendita, ci sentiamo di consigliare solo finché saranno in offerta a questo prezzo, al termine della fase iniziale della campagna di crowdfundig sarà circa il doppio. Incredibile la cancellazione attiva del rumore, così come l’ergonomia e i materiali utilizzati. Peccato per la qualità in chiamata deludente,per il cofanetto oversize e per l’assenza del sensore di prossimità.

Per ulteriori 10 dollari in più potete avere anche un portacase e un laccetto in ecopelle, ma meglio pensare al risparmio.

PaMu Quiet

89.00
8

Design

8.5/10

Prestazioni

8.0/10

Materiali

8.0/10

Prezzo

8.0/10

Autonomia

7.5/10

Pro

  • Desing
  • ANC eccellente
  • Bassi potenti

Contro

  • Garanzia
  • Cofanetto cicciottello
  • Audio in chiamata