Il colosso di musica in streaming Spotify torna ad attaccare Apple per pratiche anticoncorrenziali. Più precisamente accusa l’azienda di Cupertino di abuso di posizione dominante per Apple One.

Chi non lo conoscesse, Apple One è l’abbonamento unico a un pacchetto di servizi come musica, TV, videogame, presentato proprio qualche giorno fa durante una conferenza in streaming. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Spotify accusa Apple per il nuovo abbonamento Apple One

Ecco le parole dell’azienda svedese: “Ancora una volta, Apple sta usando la sua posizione dominante e le pratiche sleali per svantaggiare i concorrenti e togliere ai consumatori favorendo i propri servizi“. Spotify ha infatti chiesto alle autorità garanti della concorrenza, di agire con urgenza per limitare il comportamento anticoncorrenziale di Apple.

Secondo l’azienda, se lasciato incontrollato, causerà danni irreparabili alla comunità degli sviluppatori e minaccerà le libertà collettive di ascoltare, apprendere, creare e connettersi. Apple ha ovviamente respinto l’accusa in una dichiarazione, evidenziando che “i clienti possono scoprire e usufruire di alternative a tutti i servizi di Apple. Stiamo introducendo Apple One perché è un grande valore per i clienti e un modo semplice per accedere all’intera gamma di servizi in abbonamento di Apple“.

Come anticipato precedentemente, Apple ha ufficializzato il proprio servizio durante l’evento dello scorso 15 settembre 2020, dove ha presentato anche la nuova generazione di Apple Watch series 6. Nello specifico Apple One permette di raggruppare in base a tre piani (Individuale, Famiglia e Premier) Music, TV+, Arcade, News+, iCloud e il nuovo servizio Apple Fitness+ annunciato a margine dell’introduzione dei nuovi Apple Watch.