lenovo-legion

Tra un aumento di selezione di titoli e un miglioramento costante della tecnologia 5G, il Mobile gaming sta diventando un settore sempre più importante per i gamers. È proprio grazie al 5G infatti, che è possibile aspettarsi da uno smartphone delle prestazioni tali, da poter pensare a questi dispositivi, anche come se fossero delle piccole console. Lenovo Legion, è uno dei primi smartphone, creati appositamente per questo obiettivo.

Passati ormai tre anni dal lancio di questo specifico brand per il gaming e l’azienda, ha deciso di presentare Lenovo Legion Phone Duel. Si tratta di un nuovissimo smartphone in 5G e a ricarica rapida, che è in grado di fornire una copertura è una velocità fino a 2,52 GB/s.

Lenovo Legion Phone Duel, lo smartphone per i gamer sempre in movimento

La modalità in orizzontale, pensata per i gamer che prediligono questo tipo di comfort, è pensata alla stessa maniera anche per inviare e-mail o per chattare. È dotato di diversi temi con cui personalizzare il design del telefono ed è facilmente utilizzabile anche con una tastiera e un mouse wireless.

Oltre al fatto che questo telefono è particolarmente innovativo di per sé, è importante aggiungere che Lenovo è stata una delle prime aziende a basare un suo dispositivo, sulla piattaforma mobile 5G, Qualcomm Snapdragon Dragon 865 Plus.

Il dispositivo, supporta la ricarica turbo da 90 W, ed è dotato di batterie doppie da 2500 mAh, oltre che di un sistema di raffreddamento duplice, pensato per evitare i riscaldamenti eccessivi dello smartphone. Sommando le due batterie, è possibile ricaricarle in soli 10 minuti al 50% in soli 30 minuti, al 100%.

Le varie caratteristiche, e questo smartphone è dotato di Lenovo Legion Assistant un sistema di controllo virtuale per le simulazioni touch and move, che rende, grazie alle sue istantanee vibrazioni tattili, una sensazione di gioco, ancora più realistica. Inoltre, alla possibilità di registrare filmati in HD con una risoluzione in 1080p, in 4K, fino a 30 FPS. Chiede anche ottima fotocamera frontale da 20MP, per rendere al meglio persino le dirette streaming. La fotocamera posteriore, è invece da 64MP.

Informazioni sul prezzo e la data di rilascio, non sono ancora ufficiali. Il primo Paese a poter godere di questo nuovo dispositivo, sarà senza dubbio la Cina, insieme una serie di paesi asiatici e africani. Stessa cosa però varrà anche per alcuni paesi europei e successivamente per l’America Latina.