smartphoneGli smartphone hanno assunto nel tempo un ruolo davvero importante all’interno delle nostre vite. Si potrebbe dire che i nostri telefoni ci conoscono meglio di chiunque altro, eppure noi sappiamo ben poco di loro. Come sono fatti? Quali sono le componenti più importanti? Le tre parti più importanti di uno smartphone sono senza dubbi la CPU, la GPU e la RAM.

La CPU, l’Unità Centrale di Elaborazione, è letteralmente il cervello del telefono; questo processore si occupa di gestire ed eseguire le principali operazioni e calcoli del nostro telefono. La GPU, l’Unita di Elaborazione Grafica, si occupa invece di gestire tutti i calcoli legati ai processi grafici interni al sistema. Infine, la RAM, Memoria d’Accesso Casuale, è un particolare tipo di memoria per la scrittura  prioritaria di tutte le operazioni che un sistema deve eseguire necessariamente.

Smartphone: uno sguardo al futuro

 

Buttando invece un’occhio al futuro, se volessimo ipotizzare alcune innovazioni per i nostri device quali potrebbero essere i prossimi passi? Una delle tecnologie che in forte crescita è di sicuro quella degli schermi pieghevoli, dopo la produzione del primo modello da parte di Samsung c’è da scommettere che molti altri produttori prenderanno questa direzione.

Un’altra possibile evoluzione sarà sicuramente legata alle fotocamere; se la fotocamera anteriore potrebbe essere occultata al di sotto dello schermo, ottenendo un design più elegante. Mentre le fotocamere posteriori dovrebbero riprendere la corsa alla massimizzazione dei pixel disponibili dopo l’implementazione di tre fotocamere con tre diverse lenti. In fine sembra certo il progressivo abbandono degli ingressi a favore, come Jack e USB, a favore dei collegamenti Bluetooth e Wi-Fi.