Il colosso dell’e-commerce Amazon ha intenzione di risparmiare sulle consegne dei propri prodotti, per questo motivo sta puntando sempre più sulla guida autonoma.

Il risparmio, utilizzando la tecnologia della guida autonoma, è stimato in 20 miliardi di dollari all’anno, non poco neanche per un colosso del genere. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Amazon punta sulla guida autonoma

Secondo il Wall Street Journal e Bloomberg, l’azienda guidata da Jeff Bezos sarebbe interessata ad acquistare la startup della Silicon Valley Zoox, specializzata sui veicoli a guida autonoma. Gli analisti di Morgan Stanley hanno infatti scritto: “Questa tecnologia è una naturale estensione degli sforzi di Amazon per costruire la propria rete logistica“.

La multinazionale di Jeff Bezos deve affrontare ogni anno una spesa di circa 90 miliardi di dollari per le spedizioni e l’investimento su Zoox garantirebbe un risparmio consistente. Nessuna cifra è stata comunicata per l’acquisto della startup, che due anni fa era stata valutata per 3.2 miliardi di dollari. Secondo le indiscrezioni Amazon potrebbe stappare un accordo a meno di questa cifra.

Amazon, oltre a rincorrere gli ordini esplosi in tutti il mondo dopo lo scoppio della pandemia, sta affrontando anche una riconversione della propria flotta, sia terrestre sia aerea. Pochi giorni fa il colosso ha anche comunicato l’acquisto di nuovi aerei cargo per tenere il giusto ritmo delle proprie consegne negli Stati Uniti. Insomma Jeff Bezos è a caccia di startup per impostare il business dei prossimi anni. Chissà che qualcun altro si faccia avanti nei prossimi mesi, non ci resta che attendere per scoprirlo.