Stranger-Things

Tornano tre delle serie più amate degli ultimi anni, ma con lieve ritardo. A causa dell’emergenza Covid-19, infatti, le riprese delle nuove stagioni sono state interrotte o posticipate a data da destinarsi, come accaduto per Stranger Things e You. E’ ancora da chiarire se questa circostanza causerà un effettivo ritardo sul caricamento delle nuove puntate sulla piattaforma – com’è molto probabile che accada – o se comunque i tempi tecnici non saranno per nulla scalfiti dai ritardi accumulati nelle riprese.

A salvarsi, fortunatamente, Tredici: lo show dovrebbe andare in onda verso fine estate o inizi autunno 2020 e non dovrebbe subire alcun ritardo, visto che le riprese risulterebbero già concluse e sarebbe da sviluppare esclusivamente il montaggio e la post-produzione. Si tratta di operazioni sostenibili attraverso lo smartworking e che quindi potrebbero non essere eccessivamente intaccate da questa situazione.

Stranger Things, You e Tredici: fan preoccupati dal ritardo nella programmazione

Negli ultimi anni poche serie TV hanno riscosso un successo planetario come avvenuto per Stranger Things, la serie che narra le straordinarie avventure di un gruppo di ragazzi di Hawking, una città immaginaria che fa da sfondo alle vicende dei protagonisti. Li abbiamo visti crescere, da essere bambini fino a diventare adolescenti, e ora anche il minimo ritardo nella programmazione sta preoccupando i fan che già dalla fine della terza season sono rimasti col fiato sospeso in attesa di scoprire i nuovi sviluppi della trama.

Benché di meno successo, anche You ha il suo discreto numero di appassionati, tanto da esser stato riconfermato per la terza stagione. Al netto di questa situazione, però, non è possibile individuare con precisione una data d’uscita, e le probabilità di non rivederla sul piccolo schermo prima del 2021 sono piuttosto elevate.