Sembra che un’altra app abbia deciso di sfruttare la tecnologia del riconoscimento facciale. Questa volta, è la popolare app di archiviazione per la sincronizzazione dei file, Box. L’ultimo aggiornamento del software dell’app consente ai Pixel 4 – e ad altri dispositivi – di sbloccare l’app grazie al riconoscimento facciale.

Prima dell’aggiornamento, gli utenti che usufruivano del servizio offerto da Box potevano proteggere i propri account utilizzando una password e un codice PIN. Avevano anche la possibilità di utilizzare un sistema biometrico, tuttavia ciò avveniva solo in seguito alla lettura di un’impronta digitale. Poiché il Pixel 4 non ha questa funzionalità, l’aggiunta del riconoscimento facciale restituisce una certa flessibilità ai proprietari di tali dispositivi quando si tratta di proteggere i propri file. Per utilizzare la nuova funzione, gli utenti devono prima impostare un PIN. Questo permetterà successivamente di utilizzare l’opzione del Face ID. Una volta attivato, per impostazione predefinita Box utilizzerà questo come metodo di sicurezza.

Le novità per Box su Pixel 4, arriva la possibilità di sbloccare l’app con il riconoscimento facciale

Con l’ultimo aggiornamento dell’app Box supportata sui Pixel 4, puoi sbloccare il dispositivo utilizzando il riconoscimento facciale al posto di un passcode o un’impronta digitale. Inoltre,
sono state apportate anche delle correzioni di bug di vario genere e miglioramenti della stabilità. Con oltre 10 milioni di installazioni, Box è una delle applicazioni di archiviazione più popolari in circolazione. Non sorprende dunque che tale app insieme a tante altre siano intente a sfruttare nel migliore dei modi la tecnologia del riconoscimento facciale. Infatti, soprattutto con dispositivi come il Pixel 4, la mancanza di un lettore di impronte digitali renderebbe il dispositivo meno versatile rispetto ad altri device per quanto riguarda il livello di sicurezza.