Non solo OPPO. Nel corso dell’annuale Qualcomm Snapdragon Tech Summit conclusosi poche ore fa alle Hawaii, anche Xiaomi ha annunciato che sarà una delle prime aziende ad utilizzare le nuove piattaforme mobile Qualcomm Snapdragon 865 e Qualcomm Snapdragon 765.

Nello specifico, Xiaomi Mi 10, lo smartphone top di gamma del colosso cinese, sarà alimentato dalla piattaforma mobile Snapdragon 865 e debutterà entro il primo trimestre del prossimo anno, mentre Redmi K30, il cui debutto è fissato al prossimo 10 Dicembre, implementerà il SoC Snapdragon 765.

Grazie all’utilizzo delle nuove e potenti piattaforme mobile sviluppate dalla Qualcomm Technology, Xiaomi Mi 10 e Redmi K30 garantiranno le massime prestazioni possibili ed un’esperienza di navigazione in Rete veloce ed appagante. Questo varrà soprattutto per il flagship di casa Xiaomi, che supporterà le Reti 5G e permetterà agli utenti di vivere un’esperienza senza paragoni.

Xiaomi, 10 nuovi smartphone 5G in arrivo per il prossimo anno

“L’era del 5G apre nuove opportunità e sfide. Porta grandi innovazioni e ridefinisce il modo in cui gli utenti interagiscono con i dispositivi, nonché con le applicazioni audio e video. La prossima generazione di “Super Internet” sarà un modello completamente nuovo che combina 5G, Intelligenza Artificiale e Internet of Things”, ha commentato Lin Bin, presidente di Xiaomi. Xiaomi promuoverà pienamente lo sviluppo e la promozione di smartphone 5G e lancerà più di 10 dispositivi abilitati per 5G nel 2020“.

Che Xiaomi avesse in serbo dieci nuovi smartphone 5G per il prossimo anno, era già noto. Tra l’altro, il colosso cinese avrebbe pensato a dispositivi per ogni fascia di prezzo, permettendo così anche agli utenti che non sono disposti a spendere cifre più alte per acquistare un nuovo smartphone 5G di navigare alla velocità delle nuove Reti.