truffa foto profilo WhatsAppTra tutte le applicazioni di messaggistica istantanea WhatsApp è quella che tutti scelgono per comunicare. Vista la sua popolarità è facile pensare che vi siano dei rischi legati al suo utilizzo. La migliore piattaforma in assoluto non è immune da truffe. Ecco l’ultimo episodio che starebbe mettendo in pericolo milioni di profili.

 

WhatsApp: i truffatori sfruttano l’immagine del profilo a scopo di estorsione

Continui aggiornamenti funzionali e di sicurezza oltre ad affinamenti stilistici non garantiscono immunità da operazioni fraudolente dovute ad azioni conseguite da parte di hacker senza scrupoli. WhatsApp non fa alcuna eccezione ed anzi è incentivata dal fatto che dispone di un background di oltre un miliardo e mezzo di utenti. La promessa di Mark Zuckerberg circa l’unificazione social con Facebook ed Instagram non migliorerà la situazione.

Al momento i criminali informatici sono soliti sottrarre la foto profilo allo scopo di contattare le persone della rubrica con un profilo falso. Coloro che vengono contattati vengono spesso incitati ad effettuare una ricarica PostePay fingendo una situazione di momentanea indisponibilità economica. Così facendo al furto dati si somma la truffa che consente loro di racimolare parecchio denaro dai contatti.

Non resta altro da fare che restare in guardia e scegliere di mostrare la foto profilo solo ai contatti in rubrica. In questo modo, in caso di problemi, avremo l’opportunità di restringere il campo individuando così il potenziale malfattore. Possiamo farlo dalle Impostazioni App scomodando le opzioni che si trovano alla voce Account > Privacy > Immagine del profilo. Voi avete mai avuto qualche problema? Lasciateci una vostra personale testimonianza.