Nintendo potrebbe avere un vantaggio quando si tratta di giochi di qualità, ma se vuoi provare un’esperienza di gioco Switch-esque con il tuo telefono, il nuovo Razer Junglecat offre sicuramente.

Il sogno di giocare ai giochi mobili con controller reali è in circolazione da un po’. Apple direttamente ti consente di utilizzare i controller PlayStation e Xbox mentre Gamevice giocava con l’idea di avvolgere bastoncini e pulsanti attorno al dispositivo stesso. Ma Razer Junglecat utilizza solo l’idea che Nintendo abbia già avuto successo sulla sua console di gioco per tablet.

E funziona! Se collegato ai lati del telefono o tenuto separatamente tra le mani, Junglecat è un controller solido. Non è un controller Xbox Elite o altro. È troppo leggero. Ma rispetto a giocare a Fortnite con un solo touchscreen, le levette e i pulsanti sono di gran lunga superiori.

 

Razer Junglecat: i pregi e le pecche di questo fantastico strumento

Ancora meglio è che con l’app Gamepad di Razer è possibile rimappare in modo intelligente le funzioni del touchscreen al controller anche per i giochi senza il supporto del controller integrato, dando alla Junglecat già versatile e flessibile una maggiore versatilità. E ottieni 100 ore di batteria da una carica USB-C.

Sfortunatamente, anche un ottimo controller non può risolvere le cose se i giochi stessi sono cattivi. Il gioco mobile è attualmente un inferno di truffe sfruttate e gratuite. Le esperienze premium su Apple Arcade sono un passo nella giusta direzione, ma Razer Junglecat è compatibile solo con Android. Questo dilemma non è necessariamente colpa di Razer, ma vale la pena menzionarlo.