whatsapp-trucchi

Le regole di WhatsApp sono molto chiare. Così come la chat di messaggistica istantanea è la sede di quelle conversazioni piacevoli del quotidiano, allo stesso tempo la piattaforma è diventata sede anche di quelle che sono discussioni molto accese. Non è raro imbattersi in una chat in cui una delle due parti in causa alza i toni o utilizza un linguaggio molto colorito. Molte di queste chat terminano con il blocco reciproco dei profili.

 

WhatsApp, il trucco per iniziare una chat con chi ci ha bloccato

WhatsApp non offre margine di manovra: chi viene bloccato in chat non potrà più avviare una conversazione con il profilo interessato così come non potrà visualizzare stati, immagine profilo e storie di quest’ultimo.

Leggi anche:  WhatsApp: utenti supplicano per il trucco che legge chat segrete dal partner

Su internet specie nelle ultime settimane si sono moltiplicati i tutorial volti ad indicare come aggirare questo ostacolo. In realtà una soluzione molto semplice ce la offre, non volendo, direttamente WhatsApp.

Per aprire una chat con chi ci ha bloccato abbiamo semplicemente bisogno di un gruppo ed di un complice. Il complice – che dovrà essere un contatto di rubrica comune con chi ci ha bloccato – dovrà creare un gruppo con entrambi gli account interessati. In base alle regole gruppi, con l’aggiunta da parte del complice sarà possibile comunicare in maniera libera con chi ci ha bannato.