Nelle ultime ore è stato completato il lancio di Chrome 77 su piattaforme desktop e mobile. Nel frattempo la nuova versione Chrome Beta 78 è già arrivata e pronta ad essere diffusa. L’aggiornamento è pieno di nuove funzioni soprattutto per i siti Web.

File System

Le pagine Web non sono mai state in grado di accedere direttamente al file system del tuo computer (o telefono), a meno che da qualche parte non fosse coinvolto un plug-in come Java o ActiveX. La nuova API Native File System, ora disponibile come versione di prova Origin in Chrome 78, cambia tutto. Come funziona: una pagina Web può visualizzare una finestra di dialogo durante la selezione file, proprio come farebbe quando si fa clic sul pulsante Carica di qualsiasi sito Web. È possibile selezionare un file, un gruppo di file o un’intera cartella (dipende dalla pagina Web). La pagina può successivamente salvare le modifiche a tali file.

Sì, i siti Web adesso possono modificare i tuoi file. Tuttavia, ci sono già molte precauzioni di sicurezza integrate e il team di Chrome probabilmente ne aggiungerà altre prima che la funzione sia pronta per l’uso. I siti possono vedere solo i file selezionati in modo specifico, possono salvare le modifiche su quei file solo se concessi i permessi. Inoltre, un indicatore viene aggiunto alla barra degli indirizzi se un sito ha i permessi sui file. Potremmo avere un editor di codice online che può effettivamente funzionare con diversi file locali contemporaneamente, o forse Google Docs potrebbe modificare i file Word direttamente sul PC senza caricarli/convertirli prima.

API di ricezione SMS

Molte app e servizi ti chiedono di verificare il tuo numero di telefono inviando un codice via SMS. Nella maggior parte dei casi, devi uscire dall’app, aprire l’app di messaggistica, copiare il codice, tornare all’app originale e incollare il codice. Google ha appena aggiunto un’API per le app Android in grado di automatizzare questo processo e ora una funzionalità simile è disponibile per Chrome. L’idea è che quando un sito invia un codice di verifica SMS, Chrome può attendere il testo e quindi incollare il codice quando arriva. Esistono anche misure di sicurezza per impedire che i testi di verifica vengano letti dal sito sbagliato.

Leggi anche:  Google Chrome si aggiorna, e la nuova veste fa impazzire gli utenti

Altre caratteristiche di Chrome Beta 78

Come sempre, Chrome 78 include modifiche sia per utenti che per sviluppatori. Ecco alcune funzionalità più piccole in bundle con questo aggiornamento: Le emoji nel testo (in caselle di testo, campi di immissione testo, ecc.) ora sono grigie, proprio come il testo normale. Le pagine Web non possono più creare una finestra popup mentre vengono chiuse. Ciò non influisce su “Sei sicuro di voler chiudere questa scheda?” che molte pagine mostrano quando hai inserito informazioni che potrebbero andare perse. Inoltre, Chrome ora supporta JavaScript. XSS Auditor è stato rimosso.

Ricordiamo infine che l’APK è firmato da Google. La firma crittografica garantisce che il file sia sicuro da installare e non sia stato manomesso in alcun modo. Invece di aspettare che Google invii questo download ai tuoi dispositivi, che può richiedere giorni, scaricalo e installalo come qualsiasi altro APK. Nota: la maggior parte delle versioni dell’APK di Chrome utilizza bundle di app che APKMirror non supporta ancora. Di conseguenza, solo alcune varianti sono disponibili per il download.