Beko, azienda leader nella produzione di elettrodomestici sia in Italia che nel resto del mondo, ha recentemente presentato una nuova tecnologia che permette di riprodurre la luce naturale del sole.

Il suo nome è HarvestFresh, verrà integrata nei nuovi frigoriferi e permetterà di mantenere la frutta e la verdura fresca come appena colte dall’orto, preservando in questo modo le vitamine più a lungo. In occasione dell’IFA 2019 di Berlino (conclusosi la scorsa settimana), Beko ha mostrato al mondo una tecnologia davvero innovativa.

Beko: ecco come funziona la tecnologia

La suddetta sfrutta tre differenti colorazioni (blu, rosso e verde) per simulare la luce naturale del sole, proponendo anche proprio il ciclo vitale giornaliero (dall’alba al tramonto). La combinazione di colori riesce cosi a mantenere, anche per molto tempo, la frutta e la verdura in perfette condizioni, andando a ricreare la condizione natural ein cui sbocciano e maturano.

Leggi anche:  Panasonic: le novità da IFA 2019, ecco quali

Alcuni studi hanno difatti dimostrato che la tecnologia impiantata da Beko riesce a mantenere più a lungo le vitamine C, sempre grazie alla variazione di luce. Il chief marketing officer dell’azienda, Zeynep Yalim Uzun, conferma che “crediamo e sosteniamo con passione l’idea che tutti i prodotti debbano soddisfare il benessere dei consumatori. Consapevoli che è molto difficile mantenere una alimentazione sana, cerchiamo di produrre dispositivi che possano facilitare la vita ai nostri clienti”.

La tecnologia discussa nel nostro articolo sarà implementata in alcuni modelli di frigoriferi a partire dal 2020, seguiranno dettagli o nuove informazioni in merito.