android-10-funzione-salvare

In queste ore Google ha rilasciato Android 10 per tutte le generazioni di Pixel. La nuova versione del sistema del robottino è la prima senza una lettera e un dolce associato. Questa decisione da parte di Mountain View rientra nel piano di rebrand di Android per renderlo più riconoscibile a livello globale.

Ovviamente ora tocca ai vari produttori fare la propria parte, e portare Android 10 sui propri terminali. Come sempre questa fase richiederà tempo e sviluppo, ma ci sono alcuni brand che questa volta non si sono fatti cogliere impreparati. Si tratta di OnePlus, Xiaomi ed Essential che hanno rilasciato i nuovi update lo stesso giorno di Google.

Per quanto riguarda Essential, il vantaggio di avere un unico smartphone da aggiornare è innegabile. Anche per quanto riguarda l’interfaccia utente il produttore non ha particolari personalizzazioni, quindi il sistema è quasi totalmente stock. La versione Beta di Android 10 è disponibile per alcuni mercati selezionati e l’update completo arriverà nelle prossime settimane.

Anche Xiaomi sta sorprendendo i propri utenti con un rilascio veramente rapido. Al momento l’unico terminale che può vantare Android 10 è il Redmi K20 Pro. La cosa sorprende in quanto il produttore adotta una interfaccia utente molto personalizzata come la MIUI. L’aggiornamento è disponibile esclusivamente per gli utenti Cinesi. Secondo le indiscrezioni, la versione internazionale Mi 9T Pro riceverà presto l’aggiornamento.

Leggi anche:  Xiaomi Mi 9T Pro sbarca in Italia a partire da 449 euro

Il lavoro di OnePlus sembra quello più complicato invece. Per OnePlus 7 e 7 Pro è già arrivata la prima Open Beta basata su Android 10. Ma gli sviluppatori stanno già lavorando per ampliare la gamma di device supportati. Infatti anche OnePlus 6 e 6T riceveranno il nuovo major update del sistema del robottino. Per i due terminali è prevista una Open Beta dedicata che arriverà nei prossimi giorni.

Al momento questi sono gli unici produttori che possono vantare degli smartphone aggiornati ad Android 10, anche se in beta. Nokia ha promesso che nei prossimi giorni arriveranno maggiori informazioni. Per quanto riguarda Samsung o Huawei, i top di gamma verranno certamente aggiornati, ma non ci sono comunicazioni ufficiali sulle tempistiche.