rimborso TIM blocco servizi PremiumTIM Mobile, come peraltro Wind, Tre e Vodafone, non è nuova a scorrettezze commerciali che per noi utenti significano spese aggiuntive. Abilita servizi a pagamento non richiesti che scalano inesorabilmente il nostro credito residuo portandolo in negativo. Chi non comprende le dinamiche commerciali di questo operatore potrebbe trovarsi spiazzato di fronte ad un credito in picchiata. Possiamo bloccare tutto e subito ottenendo anche il rimborso completo di quanto speso. Lo facciamo in questo modo.

 

Rimborsi TIM per servizi mai richiesti: come averlo

Con le nuove offerte di questo mese il gestore applica un low-cost aggressivo che concede minuti, SMS e Giga a valanga da poter utilizzare per un intero mese senza limiti. Oltre questo aggiunge però un’opzione inattesa che integra pacchetti a valore aggiunto che si pagano a parte. Potrebbe trattarsi di abbonamenti per loghi, suonerie, oroscopi, meteo, news, giochi o sfondi. In ogni caso i soldi spariscono dal conto. Possiamo inibire tale comportamento in maniera parziale o totale.

Per richiedere il blocco dei servizi Premium è sufficiente chiamare il numero gratuito 190 dalla propria SIM. Possiamo fare disdetta anche per specifiche categorie di contenuti aggiuntivi, come VM18, Charity, Anonimi e Scherzi, Black List Ticketing, Servizi Bancari e tutte le direttrici in Decade 4 o singole.

Procediamo tramite il Servizio Clienti o in alternativa anche attraverso la chat, l’area clienti del sito ufficiale, la pagina Facebook o il Form Online. Tra l’altro, l’utente può in qualunque momento e gratuitamente disattivare i servizi seguendo la procedura indicata nelle specifiche presenti sul sito di fruizione o nell’SMS ricevuto al momento dell’attivazione. In aggiunta è possibile anche procedere tramite il numero verde gratuito del Call Center Unico CSP al numero 800442299, dall’Area Privata MyTIM Mobile, chiamando il Servizio Assistenza fornitore o inviando un SMS gratuito al 119 con il testo “disattivazione servizi VAS“. Per visualizzare tutti i servizi attivi si può fare sempre riferimento all’area privata dell’app mobile.

Leggi anche:  Come inviare SMS senza specificare il numero con TIM, Wind, Tre e Vodafone

Possiamo richiedere il rimborso delle somme spese inviando un SMS gratuito al 119 con testo “Reclamo servizi VAS non richiesti” o chiamando il 119 o il Call Center Unico al numero verde 800442299. L’importante è rispettare i limiti di tempo previsti per il rimborso che decorrono a partire dall’attivazione e per i successivi 12 giorni.