samsung

Durante il CES 2019 sono arrivate le conferme ad un rumor che circolava in rete riguardo Samsung e le proprie Smart TV. L’azienda coreana infatti, ha confermato la volontà di integrare gli assistenti virtuali Google Assistant e Amazon Alexa all’interno delle proprie smart TV. Non sono ancora chiare le tempistiche ma quasi certamente bisognerà attendere la seconda metà dell’anno.

Dal punto di vista del sistema operativo, non dovrebbero esserci cambiamenti. Samsung non passerà direttamente ad Android TV ma manterrà l’attuale versione personalizzata di Tizen OS. Questo significa che gli assistenti vocali di Google ed Amazon non saranno inseriti all’interno del sistema. Sarà data, invece, la possibilità alle due IA di comandare la TV ma tramite dispositivi dedicati.

Ecco quindi che il supporto ad Assistant ed Alexa diventa più una compatibilità delle smart TV Samsung con i dispositivi Google Home e Amazon Echo. Sarà possibile comandare lo smart speaker con la voce al fine di eseguire un’operazione sulla TV come impostare il volume o vedere qualcosa su Netflix. Saranno disponibili anche operazioni più complesse come accendere e spegnere il dispositivo o cambiare la sorgente video.

In sostanza si potranno eseguire tutte quelle operazioni che al momento sono disponibili solo su Android TV e Chromecast. Si tratta comunque di un enorme passo in avanti verso una casa domotica e verso l’integrazione totale di tutti i device presenti in casa.

Certamente la nuova funzionalità arriverà sui modelli 2019 ma Samsung ha lasciato intendere che anche i modelli più vecchi saranno coinvolti nell’aggiornamento. Non resta che attendere ulteriori dettagli ed eventualmente anche l’aggiornamento software.