Samsung-Galaxy-A8s

Durante lo scorso mese, Samsung ho sollevato il sipario sul nuovissimo Galaxy A8s. Si tratta del primo device dell’azienda dotato di un display Infinity-O. Lo schermo quindi presenta un “buco” posto nella parte superiore che integra la fotocamera e il display che lo avvolge completamente.

Grazie a questo design, Samsung vuole superare l’idea di notch che invade il display con una soluzione più semplice ed elegante. Inoltre, questo device dovrebbe anticipare il design del nuovo Galaxy S10. Per questo motivo la soluzione dell’azienda coreana crea ancora più curiosità.

Samsung, per la dotazione hardware del Galaxy A8s ha scelto un un display da 6,4 pollici con un rapporto di visione pari a 19.5:9. La scocca è realizzata interamente in vetro con una curvatura 3D e uno spessore pari a 7.4mm. Il System on a Chip che spinge il terminale è il Qualcomm Snapdragon 710 accompagnato da 6 o 8 GB di memoria RAM e 128 GB di memoria interna.

Sono presenti tre fotocamere posteriori di cui una dedicata allo zoom ottico, la fotocamera principale da 24 megapixel e apertura focale f/1.7 ed una fotocamera aggiuntiva da 5MP e apertura focale da f/2.2 per rilevare la profondità di campo.

Il Galaxy A8s è stato presentato e commercializzato solo per il mercato Asiatico ed in particolare quello Cinese, in cui è stato effettuato il lancio. Il numero di modello è caratterizzato dalla sigla SM-G887, tuttavia presso gli uffici della FCC e della Wi-Fi Alliance è comparso un terminale dal numero di modello SM-G887N.

Di solito, Samsung utilizza il suffisso “N” per indicare i device commercializzati in madrepatria. Tuttavia non è da escludersi la commercializzazione internazionale con l’approdo del terminali sia negli USA che anche in Europa.