IPTV annienta sia Netflix che Mediaset e Sky, multe arrivano alle stelle per gli utenti

Il fenomeno che in tanti conoscono con il nome di IPTV ha ormai assunto dimensioni davvero importanti. In Italia ci sono purtroppo tanti utenti che utilizzano tale servizio, e diciamo “purtroppo” dato che come in tanti sanno il tutto è illegale.

Questo tipo di abbonamento che comprende al suo interno davvero tutto, riesce quindi a rendere la vita difficile ai fornitori legali che conosciamo. Stiamo parlando quindi di Sky, Mediaset Premium, così come anche di Netflix e la nuova DAZN. Tanti utenti sono al corrente dei pericoli che si corrono ad avere l’IPTV in casa, mentre altri non sanno minimamente a cosa vanno incontro.

 

IPTV: tanti vantaggi per gli utenti ma tantissimi rischi anche costosi a cui dovrete esporvi

E’ chiaro che ad oggi, trovandoci anche in un periodo tutt’altro che florido in termini di economia in Italia, molti utenti non possano permettersi la Pay TV. Questo ha portato alcune organizzazioni a creare un fenomeno come l’IPTV.

Leggi anche:  IPTV: attimi di paura per milioni di utenti che guardano gratis Sky e Premium

Grazie ad una soluzione così sofisticata, gli utenti che non possono permettersi Sky o altre TV a pagamento, potranno avere tutto. Di solito il pagamento mensile a cui gli utenti vengono sottoposti è di circa 10 euro e questo comporta tanti vantaggi. Avrete infatti tutti i canali, circa 15 mila, di tutte le piattaforme che conoscete. Ovviamente ripetiamo che il tutto è illegale e che gli utenti corrono anche alcuni rischi.

Infatti, come è accaduto più volte nell’ultimo periodo, alcune persone hanno ricevuto una multa di 2.500 euro per via dell’utilizzo dell’IPTV. Evitate dunque di sottoscrivere questi abbonamenti e scegliete sempre le vie più legali e trasparenti.