huaewi-p11-concept

Manca ancora un po’ di tempo al lancio di Huawei P11, smartphone top gamma del produttore cinese che vuole rubare lo scettro a Samsung ed il suo Galaxy S9.

Di Huawei P11 vi abbiamo già parlato nelle scorse settimane; in particolare, il device dovrebbe integrare una tripla fotocamera da 40 megapixel, e – sul frontale – un notch, ossia una gobba nella quale troveranno posto alcuni sensori per lo sblocco tramite riconoscimento facciale.

La tecnologia prende il nome di Point Cloud Depth ed è stata già implementata su Honor View 10. Nella fattispecie, essa sfrutta più sensori a infrarossi per realizzare una mappa tridimensionale del volto, così da identificare il proprietario e creare animoji 3D. Simile ad iPhone X, dunque.

Oggi vi proponiamo un video concept di Huawei P11, realizzato dai colleghi di Concept Creator. Il concept cerca di dare forma ai rumor e alle indiscrezioni che da tempo vedono protagonista il top gamma cinese, la cui presentazione è attesa al Mobile World Congress di Barcellona, dove noi di Tecnoandroid saremo presenti.

Leggi anche:  Huawei MediaPad M5 in tre versioni: lancio previsto per il Mobile World Congress 2018

Huawei P11 presenta, come iPhone X, un display full-vision senza cornici, ad eccezione del notch – significativamente più piccolo rispetto a quello di Apple. Lo smartphone sembra essere realizzato in metallo e vetro, ed integra persino un pulsante dedicato all’accesso rapido alla fotocamera.

HUAWEI P11, la rivoluzione passa dal Mobile World Congress

La parte posteriore presenta una finitura a specchio, interrotta da tre fotocamere disposte verticalmente; non manca un doppio flash LED ed messa a fuoco laser.

Badate bene, non si tratta di rumor infondati quelli che vedono l’implementazione di una tripla fotocamera: Evan Blass ha confermato la sua presenza nel mese di dicembre, aggiungendo poi la sua risoluzione – 40MP – e la possibilità di usufruire di uno zoom 5X ibrido.

Il resto delle caratteristiche comprende lo sblocco facciale già descritto in apertura articolo, un display QHD in 18: 9, USB C e Kirin 970 con motore neurale per l’intelligenza artificiale.