Uno smartphone non specificato con il logo Samsung è trapelato online oggi, dopo essere originariamente emerso sulla piattaforma di social media cinese Weibo. L’immagine mostrata sopra, presenta il retro del dispositivo che sembra disporre di uno scanner per le impronte digitali, suggerendo che la parte anteriore non disporrà di cornici pronunciate e sarà priva di un pulsante Home fisico. Sempre sul retro si intravede una fotocamera con obiettivo singolo, il device in oggetto potrebbe essere il Galaxy A8 o il Galaxy A8 Plus. Non è da escludere che l’immagine possa anche riferirsi all’imminente Galaxy S9.

In rete trapela la foto della scocca di un fantomatico dispositivo Samsung

 

Stando alle indiscrezioni raccolte, la variante non plus, non dovrebbe montare una doppia fotocamera. Teniamo aperta la pista che possa condurre anche al prossimo device della serie S nella sua variante standard da 5,8 pollici. Resta, comunque, qualche dubbio, visto il design non troppo ricercato per il pannello posteriore, con un modulo per la fotocamera molto particolare ed un lettore per le impronte digitali apparentemente quadrato. Il dispositivo stesso sembra essere caratterizzato da una finitura Midnight Black che è generalmente associata alle offerte di fascia alta di Samsung, ma nel 2018 dovrebbe entrare a far parte anche della serie Galaxy A (2018).

Indipendentemente da ciò, si ritiene che questo particolare modello sia un prototipo, non destinato alla commercializzazione. Un dispositivo simile potrà presto entrare, comunque, in produzione. Il posizionamento dello scanner per le impronte digitali esclude la possibilità di vederlo con la linea Galaxy J, che non dovrebbe ricevere una revisione dal punto di vista del design. L’ultima idea è che possa riferirsi ad un dispositivo della serie Galaxy C. Per il 2018 Samsung lavorerà su una grade varietà di prodotti. Ricordiamo che la società si sta preparando al lancio del Galaxy X, il nuovo device pieghevole. In contemporanea, dovrebbe arrivare la presentazione dei nuovi Galaxy S9 ed S9 Plus. A seguire, anche quella del Note 9.