Android
Android, ecco tutto quello che c’è da sapere sul robottino verde più famoso al mondo

Android e la sua celebre mascotte (il robottino verde) sono entrati di prepotenza nelle nostre vite quotidiane. Ma siamo realmente sicuri di sapere cosa sia ed a cosa serva? Ecco spiegato, senza giri di parole, tutto quello che è necessario sapere su uno dei sistemi operativi per dispositivi elettronici più diffusi al mondo.

Android, cos’è realmente?

L’OS (Operating System) Android è il sistema operativo mobile più diffuso attualmente sul mercato ed uno dei più famosi della storia in assoluto (come Windows o MacOS). Esso è disponibile per dispositivi mobili, come smartphone e tablet, ed anche in versioni non ufficiali per PC desktop tradizionali.

Android
Android Auto, l’interfaccia utente per automobili dell’OS di Google

Il sistema, progettato principalmente per smartphone e tablet, con interfacce utente specializzate per televisori (Android TV), automobili (Android Auto), orologi da polso (Android Wear) ed occhiali (Google Glass), è nato in origine dall’idea di tre giovani sviluppatori statunitensi (Andy Rubin, Rich Miner, Nick Sears e Chris White). Acquistato da Google nel 2005, lo stesso è ora sviluppato da Big G ed è divenuto in breve tempo uno degli OS più utilizzati al mondo (basti pensare che circa l’80% degli smartphone in tutto il mondo lo utilizzano ogni giorno). Android ha una caratteristica fondamentale: è un sistema universale, disponibile per device che vanno dalla fascia bassa di mercato (entry level) fino ad arrivare a quella più costosa (top di gamma).

Qual è il suo nemico per antonomasia?

Android
Android, il rivale per eccellenza: iOS

La risposta è semplice: iOS, il sistema operativo mobile sviluppato da Apple e montato sui suoi dispositivi (iPhone). Altri competitors di Google, in questo settore, possono essere individuati in Windows Phone, BlackBerry OS, Tizen (Samsung), Amazon FireOS o ancora FirefoxOS.

Un’altra caratteristica che sicuramente ha contribuito alla sua imponente diffusione in tutto il mondo è il suo store ufficiale: il Google Play Store (in precedenza conosciuto con il nome di Android Market – all’epoca, però, trattava solo applicativi). Grazie ad esso, infatti, gli utenti hanno la possibilità di scaricare una quantità infinita di applicativi, giochi, libri, film e musica gratuitamente o a pagamento (pagamento tradizionale o con acquisti in-app, all’interno dell’applicativo) in maniera semplice ed immediata. Tra di esse, ad esempio, è possibile ricordare Facebook, Twitter, WhatsApp, Minecraft, Angry Birds e più di altri 2 milioni e 600 mila applicativi per tutti i gusti e le esigenze. Infine, le applicazioni presenti sul Google Play Store sono all’incirca 400 mila in più rispetto ad iOS. Teniamo a precisare che una maggiore quantità, però, non implica una maggiore qualità di sviluppo.

Le differenti versioni di Android nella storia

Android
Android, tutte le versioni

Il sistema operativo dell’ormai celebre robottino verde è giunto, tra alti e bassi, alla sua settima versione maggiore: 7.1.1 Nougat. Piccola chicca: ogni versione è identificata con un numero progressivo, con una lettera iniziale e con il nome di un dolce relativo a quest’ultima lettera. Ecco un elenco riepilogativo delle versioni ad oggi presentate:

  • 1.0 – Alpha
  • 1.1 – Beta
  • 1.5 – Cupcake
  • 1.6 – Donut
  • 2.0 – Eclair
  • 2.2 – Froyo
  • 2.3 – Gingerbread
  • 3.0 – Honeycomb
  • 4.0 – Ice Cream Sandwich
  • 4.1/2/3 – Jelly Bean
  • 4.4 – KitKat
  • 5.0 – Lollipop
  • 6.0 – Marshmallow
  • 7.0 – Nougat
  • 8.0 – O (Oreo può darsi? Chissà)

Quale la versione più importante? Senza ombra di dubbio (personalmente) la 4.0 Ice Cream Sandwich, quella in grado più di tutti di rivoluzionare la concezione di sistema operativo mobile. Ricordiamo, infine, che una nuova versione dell’OS di Google è presentata ogni anno verso il mese di settembre/ottobre e che i dispositivi prodotti e supportati direttamente da Big G (prima la linea Nexus ed ora quella Pixel) sono i primi a godere delle novità introdotte.

E secondo voi, qual è stata la versione più importante di questo celebre sistema? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti.