netflixContinuano a circolare voci sull’eventuale ban previsto per gli account condivisi su Netflix. Molti utenti hanno già deciso di disdire l’abbonamento alla piattaforma per opporsi a questa decisione dell’azienda di demonizzare la condivisione delle password.

La reazione degli utenti porterà ad un’ulteriore perdita di iscritti, già riscontrata più volte nell’ultimo periodo. Da una parte l’inserimento di un abbonamento più economico ha inizialmente risollevato le sorti dell’azienda. Tuttavia, il compromesso raggiunto aggiungendo le pubblicità non è stato poi così gradito come previsto. Gli sforzi di Netflix per ribaltare la situazione iniziano a diventare vani. Per quanto la piattaforma sia comunque una delle più utilizzate, comporta anche costi non indifferenti. Perdere così tanti iscritti e finire in una fase di stallo potrebbe rivelarsi fatale a lungo termine.

Al momento la repressione della condivisione delle password verrà implementata senza alcun dubbio, come confermato dalla società stessa a seguito di un test che ha avuto luogo in America Latina. Pare che più di 100 milioni di famiglie condividono i loro account Netflix e che questo “mini la capacità a lungo termine di investire e migliorare Netflix”. La piattafora ha sempre vietato la condivisione dell’account, ma non ha mai applicato quella regola con dei controlli a tappeto.

Netflix non si smuove dalla sua posizione, gli account condivisi saranno presto bannati

L’azienda aggiungerà presto le nuove opzioni che vietano agli utenti di condividere l’account e cercherà di scovare tutti gli utenti che lo fanno. Se rileva che un account è condiviso, impedirà alle persone di accedere e le incoraggerà a pagare per il proprio account. Lo farà con avvisi appositi rivolti alle persone con account condivisi, come l’opzione per migrare un profilo nel proprio account.

In alcuni paesi, Netflix consentirà alle persone di pagare un extra per condividere un account con persone con cui non convivono. Ha assicurato agli utenti che le nuove modifiche non impediranno loro di guardare contenuti se si è in viaggio, ad esempio. Netflix ha suggerito che il cambiamento potrebbe inizialmente implicare che le persone smetteranno di usare la piattaforma, poiché verranno espulse dagli account condivisi. Ciò probabilmente porterà allo stesso tempo ad un incremento del numero di persone abbonate. Ritiene che alcuni di questi account torneranno e contribuiranno alla risalita della società. Questo quanto emerso dal test eseguito in America Latina.

Articolo precedenteForza Horizon 5 celebra Ken Block con nuovi contenuti esclusivi
Articolo successivoSciopero benzinai, confermate le chiusure dal 24 al 26 gennaio
Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando la passione per la tecnologia.