Whatsapp: fate attenzione, la nuova truffa è un messaggio scritto perfettamente

Può arrivare da un momento all’altro su Whatsapp (ma anche tramite messaggio o email) e sottrarti ogni avere in pochi semplicissimi passaggi. È la nuova truffa telefonica e fa davvero paura. Ecco come si presenta e come ci si può salvare.

Whatsapp: nel mirino vi è una nota banca

La banca online Widiba sta avvertendo tutti i propri clienti. A lanciare l’allerta vi è il consulente finanziario Daniele Varriale, il quale scrive: “Non mi stancherò mai di ripetere che, dato il numero sempre maggiore di criminali, è fondamentale mantenere altissimo il livello di guardia.”

Poi sottoscrive: “Le trappole messe in piedi da queste persone diventano costantemente più sofisticate ma si basano, oggi come tanti anni fa, su un principio banale quanto inalterato nel tempo: la poca attenzione degli utenti, soprattutto di quelli meno pratici.

Il tentativo si rivela attraverso il solito schema: arriva un messaggio sullo smartphone (sms o mail) dove si chiede di cliccare su un link per accedere al proprio conto e modificare alcune impostazioni. Ovviamente questo messaggio è studiato per allarmare il cliente. Il consumatore clicca sul link, si apre una pagina identica a quella originale (sito Poste Italiane, sezione PostePay), inserisce i dati e questi ultimi vengono trafugati dal malvivente”, conclude Varriale.

Il messaggio in questione potrebbe essere di 3 tipologie:

  1. “Attenzione: accesso non riconosciuto al suo conto. Verrà contattato da un operatore per verificare l’entità della problematica”
  2. “Gentile Cliente, la informiamo che sta effettuando l’operazione di storno con il nostro operatore dell’ufficio sicurezza ID3478. La invitiamo ad eseguire la procedura indicata. Distinti saluti”
  3. “Gentile cliente, la informiamo che il nostro sistema di sicurezza ha sospeso il pagamento di Euro 299,99 a causa di un elevato rischio frode, se non è stata richiesta da lei questa operazione la invitiamo a contattare il xxx-xxxxxxx. Distinti saluti”

In ogni caso, seppur il mittente sia apparentemente la banca Widiba, non abboccate perché si tratta di una truffa bella e buona!

Articolo precedenteConad, Tuodì e Carrefour: nuove aperture in tutta Italia, ecco la mappa aggiornata
Articolo successivoParlare corsivo: quello che ancora non sapete sulla moda del momento
Melany Alteri
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.