Secondo un nuovo studio, i satelliti Starlink di SpaceX stanno lasciando tracce 35 volte più problematiche di quanto previsto. Le fotografie degli astronomi degli ultimi due anni sono del tutto compromesse.

Si ritiene che, quando i satelliti Starlink saranno al completo, ogni immagine avrà una traccia inevitabile del loro passaggio, una linea bianca di qualsiasi tipo. Analizzando immagini d’archivio dal 2019 al 2021 da un telescopio di rilevamento presso l’Osservatorio di Palomar, gli astronomi hanno raccolto i dati su tutte le orbite dei velivoli Starlink di SpaceX. Li hanno confrontati con le immagini tratte dalla Zwicky Transient Facility (ZTF). Lo ZTF è progettato per rilevare eventi rari, quindi scansiona ripetutamente il cielo per rilevare oggetti che appaiono improvvisamente nel cosmo.

Sebbene ci fossero solo 100 satelliti Starlink in orbita ai tempi delle prime verifiche, è stata rilevata una traccia una volta ogni dieci giorni. La situazione con il tempo peggiorerà ulteriormente. Infatti, la costellazione di Starlink sta crescendo rapidamente fino a raggiungere oltre 1.500 satelliti in orbita nelle ultime settimane. SpaceX è a conoscenza di questi problemi.

SpaceX: i satelliti Starlink stanno diventando una minaccia per gli studi nello spazio

Nel 2020, centinaia di astronomi hanno avvertito che le costellazioni di questi satelliti potrebbero rivelarsi “estremamente di impatto” per l’astronomia e il progresso scientifico. Inoltre, che “Starlink da solo potrebbe all’incirca raddoppiare il numero di oggetti in movimento nello spazio rilevabili ad occhio nudo intorno al crepuscolo”. SpaceX ha implementato alcune tattiche per ridurre la visibilità della sua rete satellitare, incluso dipingere i satelliti di nero e distorcere la posizione dei loro pannelli solari per renderli meno riflettenti. I ricercatori in questo nuovo studio hanno scoperto che i pannelli fanno diminuire significativamente la luminosità dei satelliti, ma sono ancora fin troppo evidenti.

C’è solo lo 0,04% di possibilità che un evento raro non venga individuato a causa dei satelliti Starlink. Il problema potrebbe peggiorare in modo significativo man mano che più aziende come OneWeb o Amazon Kuiper si accoderanno a SpaceX per lanciare i propri satelliti. SpaceX ha già l’approvazione per il lancio di oltre 10.000 corpi nello spazio, a quel punto ogni immagine al crepuscolo conterrà probabilmente una traccia di questi oggetti.

Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Innamorata perdutamente delle scienze umanistiche. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando anche la passione per la tecnologia.