WhatsApp: Esselunga regala un buono da 500 euro, il messaggio è in chat

Da diversi giorni si sta discutendo di cosa si farà per il Natale, magari tramite un’applicazione come WhatsApp e nelle solite chat di gruppo. Mentre si è intenti a capire come si passeranno le feste, bisogna anche capire tutti i messaggi che arrivano e la loro origine. Infatti bisogna tenere le antenne sempre dritte soprattutto in questi periodi, dove aumentano le cose da fare ma anche le truffe che girano sul web ed appunto mediante le chat.

WhatsApp sarebbe questa volta veicolo involontario della nuovissima truffa che parlerebbe addirittura di un buono da 500 € da parte di Esselunga. La società è chiaramente estranea a tutto questo, così come WhatsApp che non riveste alcuna colpa. Il messaggio sta però girando da diversi giorni e proprio per questo Esselunga avrebbe provveduto a lanciare un comunicato ufficiale che smentirebbe l’intera situazione. 

 

WhatsApp: Esselunga si tira fuori, non esiste alcun buono da 500 € elargito tramite l’app di messaggistica

“Segnaliamo che negli ultimi giorni sono pervenute numerose segnalazioni circa la ricezione di messaggi che promettono falsi buoni spesa. Ti ricordiamo che l’invio di tali messaggi esula da ogni possibile forma di controllo da parte di Esselunga e che eventuali concorsi o operazioni a premi promossi da Esselunga vengono diffusi esclusivamente attraverso i canali ufficiali dell’azienda.”

“Noti anche come phishing, sono sempre più diffusi e mirano a rubare informazioni o addirittura denaro. Spesso il messaggio contiene l’invito a cliccare su un link che rimanda a un sito creato al solo scopo di carpire informazioni personali. A volte possono essere richieste false autorizzazioni al trattamento dei dati personali inseriti o l’invito a richiedere un fantomatico premio: tali richieste in realtà attivano l’adesione a servizi a pagamento non richiesti”.