whatsapp-nuova-funzione-velocizzare-messaggi-audio

WhatsApp corre come un treno e continua a studiare sempre nuove opzioni per implementare e migliorare l’esperienza utente nella sua fruizione con l’app. Questo è un bene, davvero, ma risulta sempre più difficile star dietro alle continue novità che, quasi ogni giorno, si scoprono per questa app di messaggistica istantanea. Infatti, WABetaInfo ha da poco scoperto che WhatsApp starebbe lavorando per estendere la nuova funzionalità introdotta per velocizzare le note vocali anche per i messaggi audio inviati. Scopriamo insieme tutte le novità.

 

WhatsApp: a breve potremo velocizzare anche gli audio

WABetaInfo ha da poco segnalato una nuova feature in fase di sviluppo dal team di WhatsApp. In pratica, dopo aver introdotto la possibilità di velocizzare i messaggi vocali che riceviamo dai nostri contatti, sembra che sarà possibile farlo anche per gli audio inoltrati. Una novità che ci lascia a bocca aperta. Un aiuto importante quando qualcuno ci manda file con registrati svariati minuti di contenuto.

Ad aver annunciato questa news è stato il noto leaker WABetaInfo che con un tweet magistralmente ha postato: “WhatsApp per sviluppare la velocità di riproduzione dei messaggi audio! Sarà possibile velocizzare le note vocali inoltrate in un futuro aggiornamento della beta di WhatsApp per Android e iOS“.

Quindi, in sostanza, cosa vorrà dire avere questa nuova funzione? A spiegarlo molto bene è sempre WABetaInfo in una nota pubblicata sul suo sito ufficiale proprio per segnalare questo futuro aggiornamento:

La funzione per riprodurre note vocali utilizzando diverse velocità di riproduzione è stata un enorme successo. Dopo aver rilasciato la funzione su WhatsApp beta per Android 2.21.9.10 e WhatsApp Messenger beta per iOS 2.21.90.11, WhatsApp sta ora lavorando a una nuova versione della funzione, rendendola compatibile con i messaggi audio. Che cos’è un messaggio audio? È semplicemente una nota vocale inoltrata. Quando inoltri una nota vocale, non è possibile accelerare l’audio perché il pulsante della velocità di riproduzione non è disponibile, ma in un secondo momento arriverà questa nuova funzionalità“.

FONTEWABetaInfo