Apple: alcune precisazioni su iOS 15 e sulle sue funzionalità

Solo dopo pochi mesi dal WWDC 2021, durante il quale Apple ha annunciato iOS 15, è finalmente giunto il momento del rilascio di una versione del tutto nuova del sistema operativo destinato a raggiungere milioni di iPhone.

Il sistema è stato studiato e analizzato a fondo per mesi e mesi. Il rilascio di quest’ultimo è diventato disponibile appena sono stati presentati i nuovi  IPhone 13 lo scorso mese di settembre. Le novità sembrano essere tante e gli utenti se ne stanno già godendo alla grande anche sui vecchi dispositivi della linea iPhone. C’è qualcuno che segnala ancora qualche bug, ma a quanto pare sono stati rilasciati anche degli aggiornamenti di contorno per rimediare a questi ultimi.

 

iOS 15: il nuovo aggiornamento sarà rilasciato tramite OTA, per cui bisogna avere lo smartphone carico e un Wi-Fi veloce

É possibile scaricarlo anche tramite cellulare tenendo conto però, che tale operazione consumerà qualche giga in più.

Ovviamente, essendo un aggiornamento tanto atteso, é molto probabile che inizialmente il download sarà lento a causa del sovraffollamento del sito ma nel giro di poche ore, la situazione di normalizzerà e i tempi torneranno ad essere i soliti. Per verificare la presenza della nuova versione del sistema operativo, bisogna  andare nella sezione “Impostazioni”, selezionare la scheda “Generali” e verificare la disponibilità dell’aggiornamento software. Certificata la presenza di esso, si potrà proseguire con l’installazione di esso e il riavvio del cellulare.

iOS 15 è ora compatibile con una vasta quantità di dispositivi risalenti anche al 2014. Si parte dall’iPhone 6s per arrivare a modelli nuovi quali appunto l’iPhone 13.