WhatsappOrmai, dal momento in cui le pagine gialle cartacee sono cadute in disuso ci affidiamo a Google per cercare il posto dove ci vogliamo recare. Di fatto, le pagine gialle erano utili proprio per questo motivo, ossia cercare il posto che ci serviva più vicino alla nostra posizione. Attualmente, come detto poc’anzi, utilizziamo Google, e questo può andare a rappresentare un vero e proprio problema per Facebook, essendo che parliamo di un gesto ormai molto facile da compiere. Facebook però non vuole rimanere a guardare e vuole far sì che tramite un’app si possa riuscire a fare la medesima cosa. Di quale app parliamo? Ovviamente WhatsApp.

 

WhatsApp potrebbe andare a sostituire Google per la ricerca dei posti d’interesse

Il progetto di cui andremo a parlare è partito direttamente dal Brasile e si andrà ad espandere in altri Paesi. Di fatto, quando sentiamo il bisogno di comunicare qualcosa, inviamo prontamente un messaggio con WhatsApp. Facebook vuole anche che quando dobbiamo cercare una ristorante o un altro luogo di nostro interesse, WhatsApp faccia la medesima cosa tramite l’invio di un messaggio.

Infatti, se c’è un punto debole nelle ricerche di Google è proprio questo, ossia che può indicarci tutto ciò che vogliamo sapere, ma mette solo ed esclusivamente a disposizione il numero di telefono del posto. Tramite WhatsApp è possibile trovare il negozio e mettersi in contatto con quest’ultimo mediante l’app.

Nonostante possa sembrare una piccolezza, se Facebook dovesse riuscire ad “abituare” gli utenti a questa nuova funzione, potrebbe andare ad attaccare il motore di ricerca più famoso al mondo su un punto molto importante: le Ads.