profezie

Un’altra profezia biblica si aggiunge alla lista, per gli scettici queste sono solo parole al vento, ma ci sono credenti in tutto il mondo che prendono queste profezie come oro colato.

L’ultima di cui si sta parlando ultimamente riguarda la bibbia: e parla di come il mondo non fu preparato per la seconda guerra mondiale meno di un secolo fa, e di come nemmeno noi siamo preparati per ciò che la Bibbia ha previsto.

La storia secondo la profezia

Nel ventesimo secolo, la Chiesa in Germania sotto il governo di Adolf Hitler non era pronta per ciò che stava per accadere. I credenti furono testimoni dell’ascesa di Hitler, che come molti altri dittatori nel corso della storia incarnava lo “spirito dell’Anticristo” (1 Giovanni 4: 3). Purtroppo, molte chiese si unirono a lui a sostegno di quello che credevano erroneamente sarebbe stato un giorno nuovo e migliore in Germania, che all’epoca era alle prese con la Grande Depressione.

La stessa cosa accadrà di nuovo in questi giorni? Se non ci prepariamo ora, siamo condannati a ripetere la storia. Il pastore tedesco Dietrich Bonhoeffer è stata una delle voci solitarie che si sono opposte al Terzo Reich e ha pagato per questo con la vita.

Il nuovo libro (The Military Guide to Armageddon: Battle-Tested Strategies to Prepare Your Life and Soul for the End Times) è un avvertimento per prepararsi all’evento più catastrofico e profondo dell’esperienza umana: la fine della storia dell’umanita‘. E tutto ciò è descritto nel libro dell’Apocalisse. Matteo 24:36 ci dice che nessuno conosce “quel giorno o quell’ora”.

Insomma, sembra che queste nuove profezie stiano mettendo in gioco anche fattori economici e storici, per giustificare l’ascesa di un salvatore o la distruzione totale dell’essere umano. Solo il tempo potra’ dare ragione agli scettici, cosi come ai fedeli.