airbus-consegna-297-nuovi-aerei-record-di-vendite-primo-semestre

Airbus mette a segno una nuova rotta record. Decollo perfetto per l’azienda che in sei mesi ha già consegnato 297 nuovi aerei a 67 clienti. Non perde la bussola il colosso francese che, nonostante la dura crisi causata dal Covid-19, ci sta mettendo anima e corpo per ritrovare i numeri di un tempo. Ovviamente all’annuncio di Airbus la Borsa di Parigi ha fatto la ola!

 

Gran bel colpo di Airbus sui mercati azionari

Un gran bel colpo quello messo a segno da Airbus sui mercati azionari. Prende quota il titolo del colosso francese che, alla Borsa di Parigi, ha concluso in positivo dopo il suo annuncio strabiliante.

Infatti Airbus ha concluso il primo semestre nettamente sopra la media dello scorso anno registrando un +52% rispetto allo stesso periodo del 2020. L’azienda ha quindi consegnato in questo periodo quasi 300 nuovi aerei, per la precisione 297. Anche il numero dei clienti, 67, raggiunti dagli hub è decisamente interessante.

Un record se si pensa che solo lo scorso anno Airbus aveva a malapena consegnato, nei primi sei mesi del 2020, 196 nuovi aerei. Addirittura a giugno dello stesso anno i veicoli usciti dalla fabbrica e arrivati a 44 clienti furono 77.

Ovviamente il nuovo record non è di certo paragonabile all’anno 2019, la cui prima metà fu segnata da una vendita di ben 389 Airbus. Nondimeno, non era ancora arrivata la pandemia che avrebbe messo ko il settore aerospaziale.

 

Felice Deutsche Bank

A farne eco positivo sono gli analisti di Deutsche Bank che così hanno commentato il nuovo record di Airbus: “Giugno è tradizionalmente un mese importante, ma questa volta le performance sono buone come quelle del giugno 2018, cioè 80 consegne o del giugno 2019, cioè 76 consegne“.

Pare quindi che la tratta di Airbus verso l’obbiettivo per l’anno 2021 sia vicina e non così a lungo raggio come molti si immaginavano. Certo, ci sono altri 6 mesi davanti, ma le sorprese, come la variante Delta, sono dietro l’angolo e, cosa peggiore, risultano alquanto imprevedibili.

In conclusione, bisogna dire che a fare tanto sono proprio le compagnie aeree e la loro fiducia sui modelli prodotti dall’azienda. Ryanair, ad esempio, ha puntato molto su Boeing. Al contrario, Luke Air sta acquistando Airbus. A confermarlo il nuovo modello A330-200 consegnato alla compagnia qualche giorno fa.

FONTEil Sole 24 Ore