Netflix: non sempre la piattaforma ci regala buone notizie, addio ad alcune serie tv

Netflix solitamente ci vizia con l’uscita continua di serie tv e film, pertanto non siamo abituati a ricevere brutte notizie. Eppure è successo: la piattaforma americana amata da tutto il mondo, ha comunicato da pochissime ore la scomparsa di alcune opere dalla lista ufficiale. Quali sono le motivazioni che l’hanno spinta a prendere una decisione di questo tipo?

Netflix: quali sono le 4 serie tv cancellate e perché?

Dopo averci fatto compagnia in questi ultimi mesi, la notizia è ufficiale: Gabriel Iglesias, dal titolo Mr. Iglesias; The Crew con Kevin James; Country Comfort, serie di Katharine McPhee e, per concludere, Bonding, creata da Righter Doyle, non fanno più parte del colosso Netflix.

Purtroppo non è una fake news, questi quattro titoli non torneranno più sulla piattaforma, anche se Netflix ha intenzione di tenere vivi i contatti con i creatori Gabriel Iglesias, Kevin James e Rightor Doyle.

Le ragioni che hanno spinto la piattaforma a prendere tale decisione non sono ancora chiare. Ad ogni modo vi è in atto un accordo con la star di The King of Queens Kevin James, per una nuova serie comica a telecamera singola, di cui sarà produttore e protagonista. Stesso patto con il creatore di Bonding, Righter Doyle. Anche Gabriel Iglesias agirà allo stesso modo, realizzando un terzo speciale di cabaret per Netflix entro la fine dell’estate.

Ultima ma non per importanza vi è un’ulteriore notizia: pochi giorni fa è stata annunciata una partnership tra Netflix e Steven Spielberg, che con la sua società Amblin Partners, porterà dei nuovi film.