Apple, iPhone 12, iPhone 12 Pro, iPhone 12 mini, iPhone 12 Pro Max, 5G

Sin dal momento della presentazione, la famiglia iPhone 12 ha raccolto molte critiche positive. Dal momento della commercializzazione ad ora, le buone impressioni sono state confermate dai dati di vendita.

Secondo un nuovo report, Apple può essere più che felice della propria famiglia di flagship. Infatti, le stime indicano che le vendite complessive dei vari iPhone 12 hanno superato i 100 milioni di device.

A stilare questo dato ci hanno pensato i ricercatori di Counterpoint Research. Dal report emerge che il traguardo dei 100 milioni di dispositivi è stato raggiunto in sette mese di vendite. Se si confrontano le performance con la serie iPhone 11, emerge chiaramente come la nuova famiglia sia stata più apprezzata dagli utenti.

 

La famiglia iPhone 12 ha registrato performance di vendita molto interessanti per Apple

Infatti, i flagship della generazione precedente hanno impiegato 9 mesi, due in più, per raggiungere lo stesso numero di device venduti. Il risultato è ancora più incredibile se si considera il periodo di crisi conseguente alla pandemia globale

Nonostante il calo generale delle vendite di smartphone, gli analisti hanno confermato che il mercato di riferimento per Apple restano gli Stati Uniti. Il Paese ha rappresentato oltre il 40% delle vendite totali di iPhone 12 Pro Max, il device più performante e costoso dell’intera famiglia.

In generale, i prezzi più alti degli smartphone hanno permesso ad Apple di registrare anche un guadagno più alto. Le stime indicano un incremento dei ricavi del 22% rispetto alla famiglia iPhone 12. Tuttavia, resta il problema della versione Mini che, nonostante il notevole apprezzamento generale, non ha soddisfatto le aspettative di vendita.