criptovaluteLa suite di sicurezza Norton 360 si sta arricchendo con un’ulteriore funzione che riguarda il mining delle criptovalute. A quanto pare, l’azienda ha confermato che nelle prossime settimane tutti gli utenti di Norton 360 avranno l’opportunità di usare Norton Crypto, e ciò consiste in una nuova funzione per permettere il mining di Ethereum in modo sicuro. Alcuni utenti l’hanno già testata. Ovviamente, Norton in questo caso prende le parti di chi è pro alle criptovalute:

“Dal momento che la crypto economy continua ad assumere un ruolo sempre più importante per i nostri clienti, vogliamo consentirgli di minare criptovaluta con Norton”.

 

Norton 360: il nuovo progetto per il mining sicuro

Per arrivare a capire le ragioni di questa nuova espansione di Norton 360 è necessario partire dal presupposto che bisogna disattivare temporaneamente gli antivirus per il mining, poiché non tutti i software sono di fonti affidabili. Invece, in questo caso:

  • Crypto è implementato in Norton 360 e dunque ha la possibilità di funzionare senza disattivare l’antivirus;
  • Crypto è una soluzione proveniente da una fonte sicura;
  • Gli ETH minati vengono trasferiti  direttamente nel Norton Crypto Wallet, quindi nulla su hard disk locale.

Gli sviluppatori hanno successivamente confermato a The Verge che Norton Crypto permetterà anche il trasferimento rapido in Coinbase gli ETH minati. All’inizio Crypto penserà all’Ethereum, ma successivamente anche alle altre criptovalute minabili.

Tutto questo avviene in un periodo dove ci sono diversi utenti che si sono schierati contro le criptovalute a causa degli impatti ambientali in contemporanea alla recente novità che riguarda PayPal e le criptovalute.