tesla-guidare-auto-guida-autonoma

I modelli di Tesla sono tra le poche auto al mondo che offrono un’esperienza di guida autonoma avanzata, anche se i livelli più completi sono bloccati al momento in tutti i paesi. Ogni proprietario di una vettura del marchio avrà provato tale tecnologia e negli anni abbiamo visto molti usi sbagliati, come attivarla e poi mettersi a dormire in autostrada.

Di recente un fan di Tesla ha voluto replicare qualcosa di già fatto. Ha attivato la guida autonoma della propria Model 3 e poi si è seduto nei posti di dietro. L’uomo è stato ovviamente arrestato per quanto fatto, ma la cosa che ha dell’incredibile, come detto, è che era finito in galera proprio per lo stesso motivo poco prima.

L’uomo si chiama Param Sharma ed era stato arrestato in precedenza per guida spericolata proprio perché avevo fatto lo stesso con un’altra Tesla. A questo tizio non sembra proprio importate delle conseguenze perché ha già detto che è pronto a rifarlo. Comprerà un’altra auto del genere appena uscito, e via di nuovo.

 

Tesla: la guida autonoma

Sharma ha proprio detto che non ha intenzione di smettere con questo comportamento sconsiderato. Ha anche fatto una previsione ovvero che per metà dell’anno prossimo la tecnologia avrà raggiunto un livello che permetterà a tutti di viaggiare comodamente sui sedili posteriori mentre la Tesla fa tutto.

Ovviamente si tratta di una previsione fuori da ogni logica. La stessa Tesla sa che ci sono problematiche importanti dietro questa tecnologia e al momento non è chiaro quando si potrà affidare totalmente il controllo all’auto. Ci sono troppe variabili da prendere in considerazione.

FONTEBusiness Insider