Postepay: i nuovi tentativi phishing di Pasqua truffano e mettono in ginocchio gli utenti

Al giorno d’oggi risulta molto difficile fare i conti con le varie peripezie che possono correre attraverso il web. Purtroppo non si tratta più dei soliti abbonamenti a pagamento che le persone sottoscrivono in maniera involontaria fidandosi di alcuni messaggi. Il mondo della finanza è infatti pervaso da ogni tipo di inganno o truffa, il quale può portare spesso grossi grattacapi agli utenti. Durante gli ultimi tempi soprattutto gli utenti con una Postepay dovrebbero aguzzare la vista, alla luce delle problematiche che stanno spuntando fuori.

Non sono infatti rari i tentativi di phishing che mirano a questa carta, la quale è la più diffusa sul territorio. Di conseguenza l’obiettivo dei truffatori è quello di inviare il messaggio, che sembrerà arrivare dall’azienda stessa, per recuperare le credenziali di accesso ai conti. Durante le ultime ore un nuovo messaggio starebbe razziando tutti gli utenti in possesso di una delle celebri prepagate di Poste Italiane.

 

Postepay: utenti in pericolo con la nuova truffa phishing che arriva tramite e-mail

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay