Huawei, USA, Ban, P50, P50 Pro, HarmonyOS, Android, Google

La famiglia Huawei P50 rappresenterà i nuovi flaship del brand cinese e per questo gli utenti non vedono l’ora di scoprirla. Di solito, il produttore presenta i nuovi top di gamma a  marzo ma quest’anno sembra essere in ritardo.

Infatti, il mese è quasi finito ma non si hanno informazioni sui Huawei P50. I device sono avvolti dal mistero e il brand non ha ancora rilasciato nessun dettaglio in merito. A mancare sono anche le indiscrezioni che di solito i leaker riescono a trovare.

Tutto questo mistero non fa che alimentare le voci che lo sviluppo di Huawei P50 non sia ancora terminato. Sembra infatti che il produttore stia ancora lavorando per ottimizzare alcuni aspetti e il principale indiziato è soprattutto il software.

Infatti, la famiglia di flagship dovrebbe portare al debutto HarmonyOS, il nuovo sistema operativo proprietario di Huawei. La versione dell’OS ottimizzata per mobile è attualmente in fase Beta e nelle prossime settimane arriverà l’ultima versione di test prima della release finale.

La famiglia Huawei P50 è in ritardo

Non appena HarmonyOS sarà pronto, Huawei terrà un evento per presentarlo e annunciare così i device che lo riceveranno. Ovviamente, parte dell’evento potrebbe essere dedicato ai Huawei P50 che lo equipaggeranno nativamente.

Le indiscrezioni su questo evento, indicano che il brand potrebbe tenerlo ad aprile. Considerando le tempistiche della beta di HarmonyOS, possiamo ipotizzare che il periodo scelto sia la seconda metà del mese. Di conseguenza, i Huawei P50 potrebbero debuttare a fine aprile se non proprio a maggio.

Alcuni analisti indicano addirittura che Huawei P50 potrebbe arrivare quasi a metà anno, con la commercializzazione vera e proprio a giugno. Ricordiamo che al momento si tratta solo di indiscrezioni perché il produttore non ha confermato alcune dettaglio.