Postepay: truffa phishing che ruba le credenziali di accesso, ecco il messaggio

Usate una Postepay o una qualsiasi carta tra le più diffuse? Sappiate che le truffe possono colpirvi con qualsiasi supporto elettronico, indipendentemente dalla banca che ve lo offre. I sistemi di sicurezza sono ormai così sofisticati da rendere impossibile un passaggio autonomo di una truffa o di un qualsiasi inganno. Purtroppo ciò che viene usato per convincere gli utenti e il nome di una carta molto famosa, la quale spesso finisce per essere proprio la celebre Postepay.

In questo caso i tentativi di phishing stanno minando costantemente la sicurezza degli utenti di Poste Italiane. Il tutto con un messaggio che lascerebbe credere che la comunicazione provenga proprio dalla nota banca italiana. In realtà si tratta dell’ennesimo escamotage da parte dei truffatori per provare a farvi cliccare sul link presente all’interno del messaggio. Lo scopo è sempre lo stesso: rubare le vostre credenziali al fine di accedere al vostro conto svuotandolo inesorabilmente.

 

Postepay: arriva il nuovo tentativo di phishing nascosto sotto un messaggio

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay