Bitcoin

Sembra preoccupare il trend in costante crescita del Bitcoin. Questa criptovaluta ha raggiunto valori da record e ora è arrivata a 56.000 dollari. Tuttavia a preoccupare non è il suo valore, anzi questo fa gola ai più, ma è il futuro che non ci si può aspettare. Questo perché tale crescita non è accompagnata da un equo volume di acquisti.

 

Bitcoin è costantemente al rialzo, ma mancano i volumi di acquisto

A segnalarlo è The Cryptonomist, noto sito di informazione sul mondo della crypto-economy. “Per Bitcoin, nonostante lo scarso sostegno dei volumi, è il sesto giorno consecutivo al rialzo, la serie più positiva dall’inizio dell’anno. Per ritrovare un andamento simile bisogna risalire alla fine di dicembre. Il rialzo trascina l’intero settore. Anche oggi continua a prevalere il segno positivo. Oltre a Bitcoin sale anche Ethereum che torna ad un passo dai record assoluti di metà febbraio”.

Quindi un rialzo contagioso che però non è accompagnato dai volumi di acquisto sperati. Questo mette qualche dubbio a chi vorrebbe spingersi oltre, ma non sa se tutto si risolverà come una bolla d’aria. Tuttavia la settimana, secondo fonti certe, continuerà a vedere i Bitcoin al rialzo.

Anche Ethereum non ha mancato di raggiungere le vette con primati davvero d’eccezione. Da febbraio è riuscito a recuperare il 40% del suo valore. Ora infatti in poco meno di tre giorni ha superato i 1.800 dollari. Purtroppo però, come per Bitcoin, anche per questa criptovaluta non c’è il supporto dei volumi di acquisto.

Investire in criptovalute è sicuramente un’operazione tanto rischiosa quanto vantaggiosa a seconda dei periodi. Essendo una moneta volatile, non dà però certezza piena del suo valore futuro e in poco tempo potrebbe ricadere in picchiata. Quindi meglio valutare bene cosa fare soprattutto in questo periodo di particolare rialzo del Bitcoin.

Insomma si è sempre sul filo del rasoio, anche perché un tweet di Elon Musk può far salire e scende il Bitcoin come su una giostra al Luna Park.

VIAVia
FONTEThe Cryptonomist