OnePlus, OnePlus 9, OnePlus 9 Pro, OnePlus 9R

La data di presentazione della nuova famiglia OnePlus 9 è ormai ufficiale. Il produttore terrà un evento il prossimo 23 marzo in cui solleverà il sipario sui nuovi device. L’appuntamento è fissato alle 16.00 ora italiana su tutti i principali canali social dell’azienda.

Sono attese tre varianti, la versione standard, la Pro e una denominata “E o R”. In attesa di poter scoprire ufficialmente la serie OnePlus 9, l’azienda cinese ha aperto i preordini. Per il momento si tratta di una esclusiva per il mercato Cinese, ma questo ci permette di scoprire alcuni dettagli sui device.

I preordini sono attivi sui principali e-commerce cinesi come JD.com e fanno riferimento alla famiglia OnePlus 9. La possibilità di prenotare i device in anteprima si concluderà il 24 marzo, giorno in cui il produttore terrà un evento dedicato al mercato Cinese. Questo evento sarà successivo a quello internazionale previsto il giorno prima. 

Inoltre, dalle piattaforme di e-commerce arrivano varie conferme. I OnePlus 9 saranno realizzati in collaborazione con Hasselblad, un produttore di fotocamere di fascia alta di origine svedese.

La famiglia OnePlus 9 è sempre più vicina al lancio

I device potranno contare sul sensore Sony IMX689 custom. Questa scelta permetterà di migliorare decisamente il comparto fotografico dei device, non sempre all’altezza come dimostra DXoMark con OnePlus 8T.

Il sensore sarà in grado di registrare video in 4K a 120FPS e avrà un angolo di visione a 140 gradi. Inoltre Hasselblad ha sviluppato anche il software di scatto che permetterà di sfruttare nuove modalità e migliorerà la gestione della modalità Pro.

Il device con il migliore comparto fotografico sarà OnePlus 9 Pro con quattro fotocamere. Le indiscrezioni indicano che il flagship sarà caratterizzato dal Sony IMX689 da 48 megapixel come ottica principale. A questa si affiancherà un’ottica da 50 megapixel, una da 8 megapixel e infine una da 2 megapixel. La fotocamera frontale sarà da 16 megapixel.

Inoltre, OnePlus 9 Pro potrebbe contare su un display AMOLED da 6.7 pollici con bordi curvi. La versione base invece avrà un display da 6.55 pollici sempre AMOLED ma piatto. Entrambi saranno spinti dal SoC Qualcomm Snapdragon 888 e da 4500 mAh di batteria con supporto alla ricarica rapida a 65W.

Il fondatore dell’azienda inoltre ha confermato che tutti i device avranno il caricabatterie incluso in confezione. Una scolta in contro tenda rispetto alla moda del momento lanciata da Apple e seguita poi da Samsung.