blank

Se la tua scelta di app di messaggistica crittografata è un problema tra Signal, Telegram e WhatsApp, non perdere tempo con nient’altro che Signal. Non si tratta di quale abbia caratteristiche più carine, più campane e fischietti o sia più comodo da usare: si tratta di pura privacy. Se è quello che stai cercando, niente batte Signal.

Tutte le informazioni su questa app di messaggistica sicura

Ormai probabilmente sai già cosa è successo. Il 7 gennaio, in un tweet ascoltato in tutto il mondo, il magnate della tecnologia Elon Musk ha continuato la sua faida con Facebook sostenendo che le persone abbandonassero il loro messenger WhatsApp e usassero invece Signal.

Il CEO di Twitter Jack Dorsey ha ritwittato la sua chiamata. Più o meno nello stesso periodo, il social network di Parler è stato oscurato dopo gli attacchi al Campidoglio, mentre i boicottatori politici sono fuggiti da Facebook e Twitter. È stata la tempesta perfetta: da allora il numero di nuovi utenti su Signal e Telegram è aumentato di decine di milioni.

La scossa ha anche riacceso più ampiamente il controllo della sicurezza e della privacy sulle app di messaggistica. Tra i tre numeri di download attualmente dominanti, ci sono alcuni punti in comune. Tutte e tre sono app mobili disponibili nel Play Store e nell’App Store e che supportano la messaggistica multipiattaforma, dispongono di funzionalità di chat di gruppo, offrono l’ autenticazione a più fattori e possono essere utilizzate per condividere file e foto. Tutti forniscono la crittografia per SMS, chiamate vocali e video.

Signal, Telegram e WhatsApp utilizzano tutti la crittografia end-to-end in alcune parti della loro app, il che significa che se una parte esterna intercetta i tuoi testi, dovrebbero essere codificati e illeggibili.