WhatsApp: gli utenti possono perdere il proprio account, ecco la truffaTanti, forse troppi, utenti sono portati ad abbandonare WhatsApp per un assurdo motivo emerso nel corso delle ormai passate festività natalizie del 2020. Il nuovo anno non è partito al meglio per gli utenti che popolano la piattaforma tramite le versioni per device Android ed iOS. Ecco cosa sta succedendo da qualche giorno in casa Facebook.

 

WhatsApp: ira degli utenti che scelgono l’alternativa all’app

Abbiamo visto come Telegram si trovi una spanna avanti al rivale in quanto ad usabilità e comodità. Nonostante l’annuncio di una versione a pagamento continua ad emergere nei confronti del rivale WhatsApp che inizia a perdere colpi dopo le ultime truffe via chat giunte all’attenzione di tante persone.

Tra i miliardi di utenti, infatti, c’è chi è stato funestato dalle classiche Catene di Sant’Antonio che hanno snervato tutti portando tanti a decidere per un drastico cambio di rotta. Il fenomeno delle fake news, infatti, tormenta milioni di italiani. Una vera e propria piaga cui Facebook ha tentato di porre rimedio limitando il numero di messaggi ed intensificando i controlli. Eppure continuano ad esistere assestandosi nel contesto delle bufale che generano stupore e paura.

Negli ultimi giorni tantissimi utilizzatori si lamentano per la continua diffusione di notizie false. In tanti si spingono quindi su alternative migliori come Telegram o come Signal, da molti considerato come una vera e propria cassaforte contro disinformazione ed esproprio dei dati personali dalle chat.

Gli utenti chiedono maggiore privacy con WhatsApp ed un sistema che punti a disincentivare la proliferazione di notizie bufala. Il calo di utenza, in caso contrario, è inevitabile.