covid quando torneremo alla normalità ecco il parere di Bill Gates

Bill Gates, ovvero il fondatore di Microsoft, ha da sempre avuto un ruolo attivo nella lotta e nella prevenzione del virus Covid-19. Assieme alla moglie, infatti, ha da poco donato altri 250 milioni di dollari a sostegno della ricerca lo sviluppo, i quali vanno ad aggiungersi all’1,7 miliardi già donati in precedenza. Nonostante questo, secondo il suo parere, ci vorrà ancora del tempo prima di poter tornare alla normalità.

 

Quando ritorneremo alla normalità dopo il Covid? Parla Bill Gates

In queste ultime settimane stiamo assistendo alla prima somministrazione dei vaccini realizzati per contrastare il Coronavirus. Tuttavia, per tornare alla normalità, ci vorrà bisogno di un po’ di pazienza. Secondo il fondatore di Microsoft, infatti, sarà necessario attendere circa metà del 2022 per poter vivere come prima, quando il Covid non era ancora diffuso. “Entro l’estate del 2021 i Paesi ricchi avranno la copertura maggiore del vaccino, più di ogni altro, così potranno tornare alla normalità, ma il virus resterà in larga parte del pianeta”.

Questo è dovuto al fatto che ad oggi il rischio di una nuova infezione è ancora troppo alto e l’utilizzo di strumenti di prevenzione come la mascherina è ancora indispensabile. Per contrastare appieno questo virus, il vaccino sarà lo strumento più adatto e necessario, ma per essere completamente efficace è necessario che venga distribuito in tutto il mondo, anche nei paesi più poveri. Come ha dichiarato Bill Gates, “Grazie all’ingegnosità della comunità scientifica globale abbiamo ottenuto le importanti svolte necessarie a mettere fine alla pandemia. Abbiamo più farmaci e potenziali vaccini di quanti ne potessimo prevedere all’inizio dell’anno. Ma queste innovazioni salveranno vite solo se arriveranno ovunque”.