dark web

Molti hanno sentito parlare del Dark Web, ma pochi sanno in realtà come funziona e cosa si cela dietro questo mondo nascosto del web. Sembrerebbe un mondo inaccessibile, ma non è così. Ecco una guida completa per accedere da smartphone.

Prima però occorre sapere bene cosa sia il Dark Web, come funziona questo mondo e quali pericoli sono non così tanto nascosti.

 

Come funziona il Dark Web e quali pericoli nasconde

Il Dark Web è una parte di internet intenzionalmente nascosta dai motori di ricerca. Occupa circa il 90% della rete internet. Non è un mistero che in questo mondo oscuro gran parte delle attività siano illegali. Non è però solo il luogo del mercato nero. Il Dark Web, per esempio, è anche utilizzato per esprimere idee politiche in paesi dove è al potere la dittatura.

Una cosa è certa e deve creare la massima allerta: a differenza del Deep Web, dove si trovano siti che non compaiono sui motori di ricerca usati più comunemente, come ad esempio Google, per accedere al Dark Web occorre scaricare dei browser dedicati e proteggere la propria identità perché, per così dire, è lo Stato di hacker e cybersecurity dove le truffe sono all’ordine del giorno.

 

Come accedere da smartphone

È arrivato il momento di capire come accedere al Dark Web attraverso uno smartphone. Prima però occorre attuare semplici regole che proteggeranno questo tipo di navigazione. È importante non effettuare l’accesso a email, social network o altri siti che ricondurrebbero alla propria identità. Inoltre può essere utile disattivare il microfono e coprire la webcam con nastro isolante nero.

Se si desidera accedere da uno smartphone Android è possibile utilizzare Tor Browser scaricabile dal Play Store a questo link. Il vantaggio di utilizzare questo client ufficiale per Android è che ha già la configurazione per navigare in sicurezza e anonimato nella rete Tor.

Una volta scaricato occorre avviare l’applicazione e fare tap sulla voce Connetti. Qualche minuto e il browser si collegherà alla rete Tor. Non resta che fare tap in sequenza e per cinque volte consecutive sulle voci: Inizia ora, Vai alla rete Tor e infine Successivo.

Eseguiti questi semplici passaggi in modo preciso, l’utente potrá navigare sui siti del Dark Web che finiscono con “.onion”.

Se invece lo smartphone in possesso è un iPhone cambia solo il client da scaricare a questo link su App StoreOnion Browser. Avviata l’applicazione occorre fare alcuni swipe da destra verso sinistra. Se l’operatore telefonico in uso ha dei blocchi sugli accessi alla rete Tor comparirà Continue Without. Se necessario si dovrà selezionare Bridge Configuration dal menu e scegliere uno dei ponti per poi fare tap su Fatto. In ogni caso, se il passaggio precedente non è necessario, basta cliccare su Start Browsing e dopo qualche minuto avverrà la connessione.

Oltre a tutto ciò è importante fare molta attenzione e avere le idee ben chiare per non trovarsi in situazioni davvero spiacevoli e pericolose. Altrimenti meglio continuare a navigare con il fidato browser di una vita nel 10% del web che è più sicuro, ma che a volte nasconde qualche pericolo.