Qualcomm, Snapdragon, 875, SoC, Snapdragon 888

Tra poche ore inizierà la conferenza “Snapdragon Technology Summit 2020” durante la quale Qualcomm svelerà al mondo i nuovi SoC. Ormai è una tradizione quella del chipmaker americano di tenere una conferenza dedicata il primo giorno di dicembre e mostrare agli addetti ai lavori la lineup per l’anno successivo.

Quest’anno l’evento si terrà in formato digitale e parteciperanno vari produttori che quindi confermeranno l’uso dei SoC Snapdragon sui propri device. Le attese di quest’anno sono tutte rivolte sul processore di fascia alta che andrà a sostituire lo Snapdragon 865.

Questo SoC è già stato visto su alcune piattaforme di benchmark con risultati molto interessanti. Si preannuncia come il processore più potente mai realizzato da Qualcomm e fino a qualche ora fa il presunto nome era Snapdragon 875.

Tuttavia, secondo un recente Tweet di Ishan Agarwal, il nome della SoC potrebbe essere stato cambiato all’ultimo momento. Nel messaggio si può leggere che il nuovo nome potrebbe essere Qualcomm Snapdragon 888 5G.

Qualcomm potrebbe aver scelto il nome Snapdragon 888 5G per il nuovo SoC

Non si tratta di un caso isolato. Molti leaker hanno iniziato a riportare il nuovo nome per riferirsi al nuovo processore di fascia alta Qualcomm. Al momento non è chiaro il motivo per cui il chipmaker americano ha deciso di effettuare un cambiamento radicale nella numerazione.

Probabilmente il salto qualitativo rispetto allo Snapdragon 865 era così evidente che sarebbe stato riduttivo chiamarlo semplicemente Snapdragon 875. Un’altra ipotesi prevede l’arrivo di due SoC diversi, con lo Snapdragon 888 5G più potente e con maggiori feature rispetto allo  Snapdragon 875.

Al momento le informazioni sono molto poche, ma non resta che attendere l’inizio della conferenza per scoprire maggiori dettagli in merito.