apple-ipad-mini-iphone-pieghevole

Ormai è da quando Samsung ha presentato il suo primo smartphone pieghevole che ogni tanto saltano fuori notizie in merito a un iPhone pieghevole. All’inizio Apple sembrava riluttante all’idea di mettersi a sviluppare un dispositivo del genere e il motivo è praticamente solo uno, l’attuale tecnologia non sembra in grado di offrire la creazione di qualcosa di realmente valido.

Qualcosa è cambiato però, anche se non del tutto. In realtà sembra che Apple sia al lavoro su un progetto del genere. Vero è che se la sta prendendo comoda visto che gli ultimi rapporti parlano di un possibile arrivo di tale modello di iPhone per il 2022. Una mossa furba visto che con altri due anni alle spalle gli altri produttori più avventurosi potrebbero già aver messo le basi per qualcosa di valido e quindi da cui prendere spunto.

Altre notizie che riguardano un iPhone pieghevole parlano anche di un aspetto direttamente collegato. Sembra che Apple voglia abbandonare gli iPad Mini quando il suddetto telefono pieghevole arriverà sul mercato.

 

Apple e l’iPhone pieghevole

Anche in questo caso non c’è molto da stupirsi. Quello che si è capito è che l’iPhone pieghevole sarà più un ibrido tendente verso gli iPad tanto che forse avrà a bordo iPadOS e non iOS.

Detto questo, si sa molto poco. Finora si è sparata qualche specifica tecnica, ma sembra più un tentativo di indovinare più che di informazioni basate su qualche fuga di notizia. Si dice che avrà 8 GB di RAM, molto rispetto agli iPhone normali e agli iPad, e 256 GB di spazio d’archiviazione. Come prezzo si parla di 1.499 dollari il che, se si rivelasse corretto, sarebbe la vera sorpresa.