blank

Dal 1° dicembre 2020 sarà a disposizione l’operazione cashback, 10 pagamenti elettronici e l’App IO per ottenere il rimborso del 10%. Il Garante per la Privacy dà l’ok allo schema di regolamento trasmesso dal MEF.

Bisognerà registrarsi all’operazione cashback tramite l’App IO e le persone fisiche maggiorenni, residenti in Italia, e fuori dall’esercizio di attività d’impresa, arte o professione, potranno beneficiare dei rimborsi.

Come richiedere il rimborso con l’app IO e quali sono i criteri per ottenerlo

Scaricata l’app, si dovrà associare al proprio codice fiscale una o più carte di credito o debito, e indicare l’Iban dove ricevere il rimborso. Tutte le carte indicate concorreranno al raggiungimento della soglia di 1.500 euro di spesa. Al bonus bancomat si aggiungerà anche il super cashback, sempre a partire dal 1° dicembre 2020.

Verranno premiati esclusivamente i contribuenti che effettueranno un certo numero di transazioni. Tramite l’App IO sarà anche possibile chiedere chiarimenti e informazioni sulla gestione del profilo utente così come sulla registrazione delle transazioni effettuate.

Il Ministero, prima del trattamento dei dati, effettuerà la valutazione d’impatto prevista dall’articolo 35 del GDPR, specificando le misure tecniche ed organizzative idonee per garantire l’idoneità del livello di sicurezza rispetto ai rischi in materia di protezione dei dati, i tempi e le modalità di cancellazione dal programma.

Le informazioni trasmesse saranno trattate per il tempo necessario al raggiungimento delle specifiche finalità, ovvero per il rimborso. Il MEF potrà usare questi dati solo per effettuare statistiche nel rispetto delle pertinenti regole deontologiche.

Infine, il Garante della Privacy ha approvato l’ultimo regolamento della lotteria degli scontrini, che prevede dei premi anche per gli esercenti e ai consumatori che pagano con mezzi tracciabili, come il bancomat.