Secondo le ultime indiscrezioni, HomePod Mini di Apple sarà uno dei protagonisti dell’evento Apple di oggi, 13 ottobre. E a quanto pare sarà in grado di capire dove, esattamente, ci troviamo all’interno dello spazio domestico.

Si tratta di una caratteristica che dovrebbe essere comune a un altro prodotto che secondo i rumor vedremo domani, e cioè la nuova Apple TV. Secondo il noto leaker Jon Prosser, infatti, grazie al chip dedicato Apple U1 sia HomePod Mini sia Apple TV integreranno la tecnologia Ultra Wideband. Ecco maggiori dettagli.

 

Apple TV e HomePod Mini sapranno in che stanza ci troviamo

Certo, detta così potrebbe sembrare una funzione un po’ preoccupante in termini di privacy, ma ovviamente ha uno scopo pratico ben preciso. Conoscere la precisa posizione degli utenti e dei loro dispositivi, infatti, permetterà una gestione più efficiente e fluida di tutto l’impianto domotico, con impostazioni personalizzate relative alle luci, al volume, alla chiusura delle porte che verranno attivate automaticamente.

Infine, secondo Prosser, il ruolo di stazioni Ultra Wideband di HomePod Mini e Apple TV sarà decisivo anche per consentire tutta una serie di funzioni in realtà aumentata. Al momento non c’è nulla di ufficiale, ma già oggi scopriremo se si tratta di informazioni fondate. Certo, i protagonisti indiscussi saranno gli iPhone 12, ma HomePod Mini in particolare nella strategia di Cupertino avrà un compito importante.

Apple infatti è rimasta staccata dalla concorrenza nel settore degli smart speaker, e una proposta economica (si parla di un prezzo di 99 dollari) è una risorsa importante per provare a recuperare terreno in un settore che nei prossimi anni diventerà sempre più rilevante. Non ci resta che attendere ancora un po’ per scoprire maggiori dettagli sulla funzione.