Home Fotografia Fotografia: quando non basta un buon telefono per realizzare ottimi scatti

Fotografia: quando non basta un buon telefono per realizzare ottimi scatti

Non c'è evoluzione che tenga laddove la mente pecca di creatività. Così è spiegato il motivo degli scatti insoddisfacenti realizzati senza tecnica e lato artistico. Ecco come si è evoluto negli anni lo smartphone e la fotografia.

Fotografia: quando non basta un buon telefono per realizzare ottimi scatti

La fotografia non è per tutti. Purtroppo si ha da sempre l’idea che per realizzare degli ottimi scatti sia necessario un buon telefono. Sbagliatissimo! Si può possedere anche il miglior dispositivo di tutti i tempi o il più recente in fattore di generazione, ma se non si ha una buona mano nessuno smartphone compenserà la mancanza provocata. Prendendo spunto da fonti provate, è possibile notare come la foto scattata con un iPhone sia stata battuta da un normale smartphone. “Mi pare di poter affermare che il confronto è decisamente perdente per Apple” ha scritto un utente. Le foto che risultano migliori in fattori di qualità, per la definizione e il poco rumore, non sono scatti che una persona potrebbe incorniciare. Manca il lato artistico, fondamentale per realizzare buone foto.

 

Fotografia: l’evoluzione delle fotocamere

Inizialmente non si aveva la possibilità di effettuare grandi foto, ma con il passare del tempo la qualità delle fotocamere è aumentata notevolmente. È arrivata la modalità ritratto che permette di avere un bokeh credibile, senza l’utilizzo di obiettivi con aperture esagerate. Poi si è aggiunta la modalità notte, per scattare fotografie in condizioni di bassa luminosità senza luci o treppiedi, a seguirsi il super grandangolo e lo zoom per poter gestire al meglio l’inquadratura.

Il punto in cui vorremmo arrivare è l’inutilità dell’esagerazione. Difatti ciò che viene aggiunto oggi, dall’aumento di risoluzione spropositata in termini di megapixel per arrivare all’aumento di zoom o di fotocamere, non è in realtà sinonimo di vantaggio. Per quanto gli smartphone potranno migliorare, avranno sempre un elemento mancante: la creatività di colui che realizza lo scatto.

 

Dunque, anziché spendere soldi in telefoni costosi, investiteli in corsi di fotografia e noterete che non ci sarà bisogno del migliore dispositivo in circolazione.