Whatsapp note vocali offline spunte blu

Su WhatsApp la presenza delle registrazioni vocali è giorno dopo giorno più marcata. Sulla piattaforma, oramai, le note vocali hanno lo stesso peso e la stessa importanza dei messaggi classici. Sulla base dei dati di alcuni analisti, alcuni utenti – specie quando il contenuto della comunicazione è complesso – tendono persino a preferire i file multimediali alla semplice scrittura.

 

WhatsApp, il metodo per ascoltare tutte le note vocali senza aprire l’app

C’è quindi ben poco da sorprendersi se negli ultimi mesi il lavoro degli sviluppatori è stato focalizzato su aggiornamenti in grado di rendere ancora più semplice ed omogeneo l’utilizzo delle registrazioni audio. Un’importante novità delle ultime settimane, riguarda l’associazione tra le note vocali e le notifiche. Proprio come i messaggi classici, adesso, su WhatsApp sarà possibile aprire i file vocali senza entrare direttamente nell’app.

Alla ricezione della nota vocale, sullo smartphone apparirà una notifica attraverso cui sarà ricostruita la classica icona della nota audio. Per ascoltare il messaggio, senza entrare su WhatsApp, sarà semplicemente necessario premere il tasto Play. Attraverso questo sistema, sarà possibile ascoltare il vocale in tutta riservatezza, senza quindi notifiche di visualizzazione e senza spunte blu.

L’aggiornamento di WhatsApp è ancora in itinere. Ciò significa che non tutti gli smartphone possono usufruire di questa funzione. Allo stato attuale. l’ascolto in anteprima delle note vocali è disponibile per gli iPhone e per i modelli più recenti di Device Android. Nel corso delle prossime settimane e dei prossimi mesi però l’upgrade sarà esteso ad un numero maggiore di dispositivi Android.